ELEZIONI REGIONALI
 / Economia

Economia | 27 gennaio 2023, 15:00

Energia, Federconsumatori: “Plenitude riapre a rateizzazione delle bollette”

“Ora ci aspettiamo un passo avanti dalle altre aziende e dal Governo”

Energia, Federconsumatori: “Plenitude riapre a rateizzazione delle bollette”

“I rincari sul fronte dell’energia continuano a riportare pesanti effetti sulle famiglie, accrescendo la povertà energetica nel nostro Paese: ecco perché avevamo chiesto al Governo di disporre una misura per la rateizzazione lunga delle bollette, che desse respiro ai cittadini, insieme ad una sospensione dei distacchi per morosità incolpevole”. È quanto segnala Federconsumatori.

Che precisa: “Il Governo finora non ci ha ascoltato, ma, almeno sul fronte della rateizzazione, Plenitude ha accolto le nostre richieste: dal 1° febbraio famiglie, condomini e piccole imprese potranno avvalersi di un piano di rateizzazione sulle fatture emesse nel corso del primo semestre 2023, con rate variabili in funzione dell’importo e senza l’applicazione di alcun interesse o spesa aggiuntiva.

Nel dettaglio, i termini della dilazione del pagamento sono:

  • 10 mesi con prima rata pari al 50% dell’importo per bollette fino a 500 euro;

  • 10 mesi con prima rata pari al 30% dell’importo per bollette da 500 a 1.000 euro;

  • Fino a 18 mesi con rate costanti per importi oltre 1.000 euro.

Si tratta di un primo, importante, passo in avanti: attendiamo ora che anche le altre maggiori aziende adottino iniziative simili, per agevolare i propri utenti nel momento in cui ne hanno più bisogno”.

"Auspichiamo, inoltre, che Plenitude e le altre aziende, ma soprattutto Arera e il Governo, vengano incontro agli utenti in relazione alla sospensione dei distacchi per morosità, concessa alle aziende ed inspiegabilmente negata ai cittadini -prosegue l'associazione a tutela dei consumatori- . Sarebbe possibile e importante farlo anche attraverso il rilascio di una garanzia pubblica per l’accesso a linee di credito bancarie dedicate alla rateizzazione delle bollette che alcuni istituti di credito si sono già resi disponibili a praticare”.

“Per ricevere informazioni ed assistenza su tali rateizzazioni -conclude Federconsumatori- invitiamo i cittadini a rivolgersi ai nostri sportelli, presenti su tutto il territorio nazionale o a contattarci attraverso mail, form e canali dedicati”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore