/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 17 gennaio 2023, 12:00

Pensioni, a febbraio gli aumenti legati alla rivalutazione

Il tasso percentuale di adueguamento sarà diverso a seconda di quanto percepito

Pensioni, a febbraio gli aumenti legati alla rivalutazione

Pensioni un po' più sostanziose a febbraio. L’Inps ha definito il calendario di pagamento per il prossimo mese prevedendo il versamento degli aumenti per la rivalutazione degli assegni pensionistici non avvenuto a gennaio. L'adeguamento sarà pari al 7,3%. L’aumento è stato calcolato sulla base della variazione percentuale che si è verificata negli indici dei prezzi al consumo forniti dall’Istat, ma gli importi percentuali legati alla rivalutazione saranno diversi a seconda di quanto percepito.

L'incremento verrà applicato integralmente solo per gli assegni mensili sotto i 2.102,52 euro lordi, mentre per somme superiori il tasso di adeguamento sarà calibrato per scaglioni. Gli assegni fino a 2.696,90 euro lordi avranno una rivalutazione dell'85% (aumento 6,2%), quelli fino a 3.152 euro del 53% (aumento 3,8%), a 4.200 del 47% (aumento 3,4%), a 5.250 euro del 37% (aumento 2,7%). Infine per gli asssegna oltre i 5.250 euro lordi la rivalutazione sarà del 32% (aumento 2,3%).

Tranne che per il primo scaglione, che ha visto l'aumento già da gennaio, a quelli di importo superiore verranno pagati anche gli arretrati del mese mancante. Altra novità è l'aumento degli assegni minimi per gli over 75 saliti con la legge di bilancio da 525 e a 600 euro al mese.

In sostanza chi percepisce una pensione tra i mille e 1.500 euro lordi si troverà con 73 euro lordi in più. Tra i 1.500 euro e i 2.000 saranno 109,5 euro; da 2.000 a 2.500 avrà 146 euro; 155 euro di aumento andranno a chi ha pensioni da 2.500 euro lordi a 3.000. Per assegni pensionistici da 4.000 a 5.000 euro aumento di 136 euro, per quelli da 5.000 euro a 6.000 più 135 euro. Le pensioni superiori a 6.000 euro lordi saranno aumentate di 138 euro lordi.

Per quanto riguarda i pagamenti chi ha scelto l'accredito della pensione in banca riceverà i soldi il primo giorno del mese, mercoledì 1 febbraio. Il ritiro presso gli uffici postali, secondo turnazione alfabetica, sarà secondo il seguente calendario: mercoledì 1 febbraio 2023 i cognomi dalla A alla C ; giovedì 2 febbraio 2023 i cognomi dalla D alla K; venerdì 3 febbraio 2023 i cognomi dalla L alla P; sabato 4 febbraio 2023 i cognomi dalla Q alla Z.



Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore