/ Novara

Novara | 30 novembre 2022, 12:10

Giornata contro l’Aids, un incontro con esperti e operatori del settore medico-scientifico

Lo scopo è di informare i cittadini e gli studenti delle superiori in materia di prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, con particolare riferimento all'Hiv

Giornata contro l’Aids, un incontro con esperti e operatori del settore medico-scientifico

Anche quest’anno, Novara celebra la Giornata mondiale contro l’Aids finalizzata alla conoscenza delle misure di prevenzione, delle terapie e dei farmaci antiretrovirali efficaci per combattere la malattia.

Il 1° dicembre costituisce la Giornata in cui le persone si uniscono nella lotta contro l’HIV, mostrando sostegno alle persone che convivono con la malattia e ricordando coloro che hanno perso la vita per l’Hiv.

Il Comune di Novara aderisce alla giornata mediante l’organizzazione di un incontro con esperti e operatori del settore medico-scientifico, con il patrocinio di Provincia di Novara, Asl Novara, Azienda Ospedaliero Universitaria “Maggiore della Carità” di Novara, CPS Novara (Consulta Provinciale degli Studenti)

“L'incontro-dibattito – spiegano l’assessore alle Politiche giovanili Luca Piantanida e il Presidente del Consiglio comunale Edoardo Brustia - si prefigge lo scopo di informare i cittadini e gli studenti degli Istituti Superiori, in materia di prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, con particolare riferimento all'HIV, anche in relazione ai comportamenti da adottare, all'importanza dei test di screening, alla divulgazione delle conoscenze attuali in materia di sperimentazione clinica e di indicazioni terapeutiche attuali e futuribili”.

Il programma prevede gli interventi di Olivia Bargiacchi, Dirigente medico Struttura Complessa malattie infettive dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Maggiore della Carità di Novara, Annarita Pedroni - Coordinatore Ostetrica Asl Novara e Presidente Commissione Pari Opportunità della Provincia di Novara, Giorgina Giachino Psicologa e Psicoterapeuta, oltre alla presenza di Don Dino Campiotti, fondatore e animatore di “Casa Shalom” Comunità alloggio per malati di Aids.


ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore