/ Attualità

Attualità | 17 maggio 2022, 12:00

Anche il consiglio comunale di Torino in difesa di Djalali, condannato a morte in Iran

Esposto uno striscione per chiedere di salvarlo

Anche il consiglio comunale di Torino in difesa di Djalali, condannato a morte in Iran

Anche il Consiglio Comunale scende in campo in difesa di Ahmadreza Djalali, ricercatore dell’Università del Piemonte Orientale di Novara, condannato a morte in Iran.

Ieri pomeriggio in Sala Rossa, all’inizio della seduta, i consiglieri di maggioranza e minoranza hanno esposto uno striscione con la scritta “Save Djalali”, tenendo in mano cartelli con la frase “#saveAhmad”. Lo studioso è stato condannato a morte nel 2017 per spionaggio in favore di Israele.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore