ELEZIONI REGIONALI
 / Sanità

Sanità | 01 aprile 2022, 18:00

Annullata la controversa gara per le pulizie ospedaliere del Piemonte Orientale

Soddisfazione di Fisascat Cisl: “Trasparenza e legalità sono due elementi imprescindibili in un settore così delicato”

Annullata la controversa gara per le pulizie ospedaliere del Piemonte Orientale

La Società di Committenza Regione Piemonte ha annullato la gara delle pulizie ospedaliere del Piemonte Orientale, il famoso lotto 5.

"Non possiamo che accogliere positivamente questa decisione -sottolinea Massimo Guaschino di Fisascat  Cisl- anche perché avevamo chiesto fin da subito la massima trasparenza in merito all'affidamento del lotto 5, aggiudicato alla Markas Srl con un ribasso del 30,12%  e con il coinvolgimento di circa 650 lavoratori".

Nell'ultimo anno diverse erano state le azioni messe in campo dal sindacato: il 26 aprile c'era stato uno sciopero degli addetti alle pulizie e sanificazione delle province di Biella, Novara, Vercelli e Vco, poi era stato depositato un esposto presso la Procura della Repubblica di Torino in merito alla gestione della gara e della sua assegnazione. Il Consiglio di Stato poi, alla vigilia di Natale, aveva pubblicato una sentenza che accoglieva il ricorso di Dusmann Service inerenti i lotti 1-2-3 e 4, annullando la procedura di gara e imponendo a Scr di costituire entro 30 giorni dalla sentenza una nuova commissione di gara per rivalutare le offerte e riassegnare le gare annullate.


"Dopo questa sentenza -prosegue Guaschino- il 7 gennaio abbiamo chiesto a Scr Piemonte di valutare l'annullamento dell'assegnazione del lotto 5, ma la nostra richiesta è rimasta senza risposta. A questo punto abbiamo fatto un'integrazione all'esposto presentato in Procura e finalmente ora è arrivata la notizia che aspettavamo e auspicavamo da tempo, con l'annullamento della gara anche per il lotto 5. Trasparenza e legalità -conclude Guaschino- sono due elementi imprescindibili in un settore così delicato come quello delle pulizie ospedaliere e tutti gli attori che hanno un ruolo hanno il dovere di vigiliare affinchè le norme vengano rispettate. Sanificare non vuole dire pulire: questo è lo slogan che abbiamo fatto nostro fin dal 2014, quando avevamo lanciato a livello nazionale un allarme su questa problematica".

Daniele Piovera

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore