/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 13 gennaio 2022, 09:00

A Borgomanero contributi a fondo perduto per rilanciare l’economia

Le erogazioni andranno a sostenere i giovani, le imprese e la riqualificazione degli immobili

A Borgomanero contributi a fondo perduto per rilanciare l’economia

Il Comune di Borgomanero intende sostenere giovani coppie, imprenditori e proprietari di immobili nei centri storici con l'erogazione di contributi a Fondo Perduto. Le spese per poter rientrare devono essere sostenute nel periodo 1° gennaio 2021 – 31 dicembre 2021.

Giovani coppie in cui almeno uno dei componenti abbia meno di 35 anni, che acquistano, nel Comune, un immobile di nuova edificazione o di completa riqualificazione conclusa negli ultimi 3 anni e trasferiscono in esso la residenza.

La quantificazione dell’agevolazione è pari alla Tari dovuta, per un periodo di tre anni.

Start up giovani iniziative finalizzate alla costituzione di nuove imprese in forma societaria, con sede operativa nel Comune, comprese le società cooperative, la cui compagine societaria sia composta interamente da giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni di cui almeno il 50% residenti a Borgomanero. La quantificazione del contributo, per un periodo di tre anni dall’apertura dell’attività, è pari alla sommatoria dei tributi comunali IMU (quota comunale), TARI e Imposta sulla Pubblicità.

Centro storici – riqualificazione di immobili soggetti che procedono alla riqualificazione di immobili nell’ambito del centro storico cittadino e dei centri storici frazionali.

La quantificazione del contributo, erogato per un periodo di tre anni, è rapportata alla sommatoria dei tributi comunali IMU e TARI, in misura pari al 100% dell’importo dovuto se la riqualificazione include le facciate con affaccio su vie e piazze pubbliche, in caso contrario in misura pari al 50% dell’importo dovuto.

Centri storici – nuove attività soggetti che procedono all’apertura, nel centro storico cittadino o nei centri storici frazionali, di locali ove si svolgono nuove attività imprenditoriali.

La quantificazione del contributo è pari alla sommatoria dei tributi comunali TARI e Imposta sulla Pubblicità, per un periodo di tre anni dall’apertura dell’esercizio

Insediamento nuove attività industriali: soggetti che procedono all’apertura di nuove imprese artigianali o industriali con sede operativa nell’ambito del territorio comunale La quantificazione del contributo è rapportata alla sommatoria dei tributi comunali IMU (quota comunale) e TARI, secondo le seguenti modalità:

- il 100% dell’importo dovuto in caso di assunzione di almeno 6 residenti a Borgomanero.

- il 50% dell’importo dovuto in caso di assunzione da 1 a 5 residenti a Borgomanero.

- il 25% dell’importo dovuto negli altri casi.

L'Ufficio Confartigianato di Borgomanero è a disposizione per fornire informazioni e dare supporto alla presentazione delle domande di contributo da presentare entro il 31 gennaio 2022.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore