/ Attualità

Attualità | 03 dicembre 2021, 13:37

Briga e Mezzomerico aderiscono a ‘Piemonte Gentile e Cortese’

I due comuni novaresi premieranno alcuni concittadini particolarmente attivi per la comunità

Briga e Mezzomerico aderiscono a ‘Piemonte Gentile e Cortese’

I primi Comuni della Provincia di Novara ad aderire alla Giornata Regionale del Piemonte Gentile e Cortese (patrocinata dalla Regione Piemonte, dal Consiglio Regionale del Piemonte, dall'Anci Piemonte e dall'Ordine dei Giornalisti del Piemonte), che si svolgerà il prossimo 4 Dicembre, sono stati Briga Novarese e Mezzomerico.

La prima cittadina di Briga Novarese, Chiara Barbieri, nonché referente locale dell’iniziativa, riconoscerà l’attestato di gratitudine ‘grassie d’tut’ a 3 concittadini e alla Pro Loco di San Colombano. La motivazione? “si sono impegnati verso l’ambiente e i bambini, facendo il bene della collettività”.

Mentre Pietro Mattacchini, primo cittadino di Mezzomerico, consegnerà il riconoscimento a due concittadini, spiegandone la ragione: “per l’importante contributo alla crescita della biblioteca comunale”.

Partecipando alla Giornata Regionale, i Comuni di Briga Novarese e Mezzomerico contribuiscono a cambiare il luogo comune che identifica il Piemonte e i Piemontesi come “falsi e cortesi”.

Come riconoscono Luca Nardi (coordinatore del progetto Nazionale Costruiamo Gentilezza www.costruiamogentilezza.org) e Cristina Ghiringhello (Imprenditrice della Gentilezza e Direttrice di Confindustria Canavese), tra i promotori dell’iniziativa: ”riconoscere la gratitudine verso i cittadini e le associazioni che mettono in atto pratiche di gentilezza verso la comunità è un bel modo per valorizzare il loro impegno a beneficio della collettività. L’auspicio è che sia uno stimolo ulteriore per favorire la diffusione delle buone pratiche di gentilezza per il bene comune”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore