/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 21 ottobre 2021, 16:30

Il domese Cesare Marian tra i vincitori del premio CNA Cambiamenti per l’innovazione digitale

L’odontotecnico ossolano ha inventato una piattaforma che consentirà alle Asl l’erogazione delle cure odontoiatriche ai bambini

Il domese Cesare Marian tra i vincitori del premio CNA Cambiamenti per l’innovazione digitale

Cesare Marian, odontotecnico di Domodossola e componente del direttivo CNA Piemonte Nord area VCO, è tra i vincitori del premio CNA Cambiamenti, per l’edizione regionale del Piemonte. La sua startup Orthodigital  srl (https://www.premiocambiamenti.it/imprese/orthodigital-srl/) ha ottenuto la menzione per l’innovazione digitale.

La premiazione si è tenuta ieri sera, martedì 19 ottobre, alla Sala Auditorium del Polo del 900 di Torino, con la partecipazione del presidente CNA Piemonte Bruno Scanferla, del segretario regionale Delio Zanzottera e del presidente regionale di CNA Giovani Imprenditori Andrea Valentini. Hanno aperto e chiuso i lavori gli assessori regionali Matteo Marnati (Ambiente, Energia, Innovazione, Ricerca) e Andrea Tronzano (Sviluppo delle attività produttive e delle piccole e medie imprese).

Sono 58 le imprese piemontesi che si sono iscritte al concorso, di cui 34 sono passate al vaglio della giuria per il premio finale.

“Innovazione, sostenibilità ambientale, inclusività e solidarietà sociale, sono le tre categorie premiate – ha spiegato il direttore CNA Piemonte Nord Marco Pasquino, presente con Marian alla premiazione – perché queste sono le sfide attuali promosse dal PNRR, le sfide decisive in quest’epoca di radicale cambiamento delle attività e del mercato. Per CNA uno sviluppo generato solo dalla trasformazione tecnologica e che nel contempo non sia sostenibile ed inclusivo, non può essere vero sviluppo”.

Cesare Marian ha aperto il suo laboratorio nel 1987. Nel 2018 ha creato la sua start-up OrthoDigital per dare vita alla realizzazione di un FabLab odontotecnico, in un progetto di forte impatto sociale e innovativo, nel campo dell’assistenza sanitaria.

“La mia idea, attraverso il progetto in fase di sviluppo in collaborazione con il Polo di Innovazione BiopMed e il Cottino Social Impact Campus – spiega Cesare Marian - mira a creare il primo prototipo, scalabile e replicabile, di FabLab Odontotecnico, specificatamente dedicato al supporto dell’Odontoiatria pubblica infantile: un centro servizi che, attraverso una piattaforma tecnica, logistica, strumentale ed organizzativa, sia in grado di consentire alle ASL l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza odontoiatrici per l’età evolutiva (fino a 14 anni) nelle aree interne e montane del Paese, grazie ad un utilizzo combinato delle opportunità digitali. In sostanza si propone di rimodulare in ottica ergonomica e digitale i servizi tradizionalmente forniti dai laboratori odontotecnici alle ASL mettendo le opportunità offerte dalle nuove tecnologie digitali al servizio dell’odontoiatria pubblica infantile”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore