/ Sport

Sport | 20 agosto 2021, 15:59

Il percorso della Lago Maggiore Marathon torna alle origini

Un edizione sempre più green da Arona a Verbania, un percorso ancora più veloce e panoramico

Il percorso della Lago Maggiore Marathon torna alle origini

80 giorni alla 10° Sportway Lago Maggiore Marathon del prossimo 7 Novembre, un evento che piace grazie alla magnifica cornice del Lago Maggiore, che accompagna i podisti lungo tutto il percorso, ma anche per il forte carattere inclusivo dovuto alla possibilità di scegliere tra quattro distanze. La manifestazione è organizzata da Sport PRO-MOTION A.S.D. alla cui guida è il Presidente Paolo Ottone, da sempre impegnato nella promozione della cultura sportiva e dello sport come volano per far conoscere il territorio con l’intento di incoraggiare il turismo.

LE DISTANZE - Quest’anno si torna a sognare su un percorso ancora più panoramico con il lago sempre sulla propria destra, (si corre in senso orario) una cartolina con cui costruire i ricordi della maratona più bella e veloce d’Italia. Come da tradizione, in programma le quattro distanze, sia in versione competitiva che non competitiva: 42, 21 KM, 33 e 10 KM. Ad eccezione della 10KM, partenza da Arona per tutte le gare e arrivo a Stresa per la 21 KM, a Verbania diretto per la 33 KM e con una piccola deviazione alla partenza e sul percorso per la 42 KM. Sono velocissimi i 10KM che partono da Fondotoce – Piano Grande ed arrivano a Verbania.

ISO 20121 – Da quest’anno gli eventi targati Sport PRO-MOTION A.S.D. hanno raggiunto l’obiettivo desiderato in termini di impatto ambientale sia per la Lago Maggiore Marathon che per la Lago Maggiore Half Marathon. Entrambe le manifestazioni sono un importante volano per il settore turismo oltre che per lo sport, richiamando più di duemila podisti e relativi accompagnatori, un incremento locale importante che potrebbe gravare sull’ambiente. Nel corso degli anni, a partire dal 2008, Sport PRO-MOTION A.S.D. ha lavorato per trasformare la manifestazione in una risorsa per il territorio e, allo stesso tempo, per ridurre l’immissione di rifiuti. Gli organizzatori hanno eliminare le bottiglie in PET dei punti di ristoro in favore di bicchieri in materiale ecologico riempiti al momento con acqua prelevata dall’acquedotto e hanno scelto di fornire nel pacco gara una sola spugna ad ogni concorrente, sei spugne in meno per ciascun maratoneta. Accanto a queste, vi sono le riduzioni di impatto del traffico veicolare, grazie alla possibilità di usufruire del viaggio di rientro in battello.

Con la consulenza dello studio LOCOM, l’Associazione Sportiva Dilettantistica Sport Pro-Motion è stata certificata ISO 20121 per la gestione sostenibile dell’evento - grazie al contributo del Progetto “AMALAKE - Amazing Maggiore: Active Holiday on the Lake Maggiore”, nell’ambito del Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia Svizzera 2014-2020. La Camera di Commercio di Monte Rosa Laghi Alto Piemonte è capofila di parte italiana di progetto.

Il conferimento della certificazione è legato anche alla valutazione di altri aspetti: impatto economico, capacità di creare valore diretto per le realtà locali coinvolte ed indiretto per la promozione del territorio, un aspetto che include l’uso di risorse locali a km 0 e, quindi, una riduzione dei trasporti; impatto sociale, la promozione dello sport come stile di vita e strumento di benessere psicofisico, un influsso positivo sul settore salute oltre alla possibilità di coinvolgere enti di beneficenza per il supporto di associazioni; impatto ambientale, con l’obiettivo di ridurre gli atteggiamenti negativi ed ottimizzare quelli positivi per l’ambiente. L’impegno di Sport PRO-MOTION A.S.D. vuole andare oltre e trasformarsi in un ruolo educativo con l’obiettivo di tracciare una strada che permetta a partecipanti e spettatori di prendere coscienza di quanto sia importante entrare in sintonia con la natura, anche e soprattutto quando si pratica sport. Poiché la strada verso la sostenibilità ha bisogno del contributo di tutti, la società ha anche attivato una sezione dedicata sul sito delle manifestazioni così come un indirizzo e-mail dedicato mediante il quale esprimere le proprie opinioni ed i propri suggerimenti: sostenibilita@pro-motion.it.

ISCRIZIONI – Le iscrizioni sono attive sul sito, CLICCA QUI. Attenzione al cambio quota a slot di partecipanti, 42K e 21K sono già passate alla terza fascia, la 33K è da poco passata alla seconda fascia e la 10K è ancora alla prima. Previsto un numero massimo di 800 partenti per la 42 e la 21 km, 500 per la 33 km e la 10 km. Quote agevolate per le Società con un minimo di 10 atleti. Tutte le informazioni sulla LMM sono reperibili su www.LAGOMAGGIOREMARATHON.it

Il presente comunicato stampa è stato realizzato grazie al contributo del progetto Interreg “Amalake” nell’ambito del Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia Svizzera 2014-2020, per il quale la Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte è capofila di parte italiana di progetto.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore