/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 22 giugno 2021, 11:25

Hub vaccinale presso la sede Api, un thermal gate Urmet effettua il “pre-triage”

Confesercenti Torino, Confcooperative Piemonte, Legacoop, Casa Artigiani Torino e Confetra Piemonte aderiscono al progetto. Paolo Attanasio, Direttore Generale Urmet: «facciamo squadra con le altre imprese per battere il coronavirus». Corrado Alberto, Presidente Api: «mettiamo a disposizione la nostra sede: il centro vaccinale e' protetto grazie alla donazione di Urmet».

Entra a pieno regime l’hub vaccinale presso la sede di API Torino (via Pianezza), un progetto fortemente voluto da Api Torino in collaborazione con la Regione Piemonte e CDC (Centro Diagnostico Cernaia): l'azienda torinese Urmet si è messa immediatamente a disposizione per fornire gratuitamente un “Thermal Gate” in grado di effettuare il “Pre-Triage” dei cittadini e lavoratori che accederanno al centro vaccinale.

«Il Covid si può battere solo facendo squadra con enti e imprese, in modo da vaccinare nel più breve tempo possibile un numero consistente di cittadini e lavoratori – spiega Paolo Attanasio, direttore generale Urmet -. Abbiamo voluto nuovamente mettere a disposizione dell'Api di Torino tutta la nostra esperienza ultradecennale nel campo della sicurezza, per dare il nostro contributo alla tutela della salute di chi lavora quotidianamente per le piccole e medie imprese torinesi. Ne beneficeranno infatti tutti i cittadini che accederanno quotidianamente nei prossimi mesi al Centro Vaccinale».

La struttura, collocata presso la sede di via Pianezza, è dedicata alla vaccinazione del personale dipendente (e loro familiari) delle piccole e medie imprese associate al sistema Confapi di Torino, Biella e Cuneo, ma anche ai dipendenti delle imprese e delle cooperative di altre associazioni. Hanno ufficialmente aderito Confcooperative Piemonte, Confetra Piemonte, Casa Artigiani Torino, Legacoop Piemonte e Confesercenti Torino.

«L’apertura di un hub vaccinale di API Torino va nella direzione che più volte abbiamo ribadito: per vincere Covid-19 e riprendere un cammino di sviluppo occorre l’impegno di tutti, anche quindi delle imprese e delle loro associazioni. E’ con questo spirito che mettiamo a disposizione la nostra struttura anche alle altre associazioni d’impresa e della cooperazione. Ringraziamo Urmet per questa donazione, che ci permetterà di essere all'avanguardia grazie a questa nuova apparecchiatura - afferma Corrado Alberto, presidente API Torino -. Il Thermal Gate ci consentirà una migliore organizzazione del lavoro di monitoraggio ma soprattutto un controllo più efficace dell'ingresso al Centro Vaccinale, con la rilevazione della temperatura e la verifica dell'utilizzo corretto delle indispensabili mascherine».

Grazie alla donazione da parte di Urmet, l'Api di Torino (Associazione Piccole e Medie Imprese a cui Urmet è associata) dota anche il suo hub vaccinale, dopo averlo fatto nei mesi scorsi con la sua sede, di una apparecchiatura di ultima generazione a protezione degli utenti che ogni giorno accederanno alla struttura, prevenendo anche l'ingresso di soggetti con temperatura anomala o sprovvisti di mascherina.

L’hub vaccinale di API Torino è stato progettato e viene gestito con il Centro Diagnostico Cernaia che è presente con proprio personale medico e infermieristico.

API Torino ti vaccina” sarà aperto 7 giorni su 7 dalle ore 09.00 alle ore 19.00 con 2 box vaccinali: Il centro vaccinale ha una potenzialità di circa 300 persone ogni giorno.

La struttura è conforme alle indicazioni dell’Unità di Crisi Nazionale, Regionale e dell’ASL Torino di competenza: il suo funzionamento è integrato con il sistema di prenotazioni e di registrazione delle avvenute vaccinazioni del Servizio Sanitario del Piemonte.

Urmet è un'azienda torinese specializzata in soluzioni per la sicurezza, la videocitofonia e l'automazione degli edifici. Un brand italiano all'avanguardia per l’automazione e la protezione di edifici residenziali, commerciali e industriali. Nata a Torino nel 1937, l'azienda è ora un gruppo di caratura mondiale, formato da oltre 60 società presenti in tutto il mondo.

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore