/ Cronaca dal Nord Ovest

Cronaca dal Nord Ovest | 12 maggio 2021, 08:44

Si intrufola a casa della ex, poi si mette a inseguirla con un coltello minacciandola di morte: 22enne in arresto

Tragedia sfiorata la sera di sabato 1° maggio: arrivata sul pianerottolo, la 38enne è riuscita ad attirare l'attenzione dei vicini di casa, che hanno immediatamente lanciato l'allarme

Si intrufola a casa della ex, poi si mette a inseguirla con un coltello minacciandola di morte: 22enne in arresto

È stato necessario un arresto per mettere fine ad una triste situazione famigliare già da tempo degenerata. Protagonisti due giovani cittadini nordafricani, residenti a Biella, lui di 22 anni e lei di 38. Erano le 19,30 circa di sabato 1° maggio quando è arrivata la prima chiamata alla centrale operativa: nonostante il provvedimento di allontanamento dall'abitazione a cui il ragazzo era stato sottoposto in precedenza a seguito di alcune denunce, lo stesso si è presentato a casa della ex per convincerla a tornare insieme. All'arrivo degli agenti della Questura di Biella, il giovane è riuscito a scappare senza lasciare traccia.

Successivamente, intorno alle 21, la seconda chiamata: il 22enne è riuscito a entrare in casa della vittima salendo sul suo balcone, per poi tirare su la tapparella e rompere il vetro. La donna a quel punto avrebbe tentato di calmarlo, ma invano: il giovane ha perso il controllo e ha iniziato ad inseguirla minacciandola di morte, inseguendola con un coltello in mano. Arrivata sul pianerottolo, la 38enne è riuscita ad attirare l'attenzione dei vicini di casa, che hanno immediatamente lanciato l'allarme. Questa volta i poliziotti sono riusciti a fermarlo, cogliendolo in flagranza di reato. Per il 22enne sono quindi scattate le manette con l'accusa di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia, che si sono protratti per troppo tempo.

Redazione NewsBiella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore