/ Sport

Sport | 07 maggio 2021, 18:00

Giro d’Italia: a Novara già da sabato nei pressi dell’arrivo stop a traffico e sosta

Per permettere la sistemazione di tutte le strutture relative all’arrivo di tappa del Giro e lo svolgimento in sicurezza della competizione, i divieti di sosta con rimozione forzata scatteranno dalle 19 di sabato 8 maggio

Giro d’Italia: a Novara già da sabato nei pressi dell’arrivo stop a traffico e sosta

I lavori realizzati da Anas si sono conclusi in extremis, ma hanno rimesso la SP11 in condizione adeguate al passaggio della carovana rosa. La seconda tappa del Giro d’Italia, dopo il cronoprologo a Torino, approderà nel novarese proveniente da Vercelli e passando da qui. Una tappa breve (179 chilometri) e pianeggiante, che presumibilmente vedrà il gruppo rimanere compatto.

Come sempre accade in occasione degli arrivi di tappa, la viabilità subirà numerose modificazioni, alcune delle quale scatteranno già sabato.

Il serpentone dei corridori giungerà a Novara dal lato ovest entrando nel territoro provinciale dal Comune di Casalino. Una ventina di chilometri in tutto, compreso il tratto urbano, che comprende uno spettacolare passaggio in un sottopasso che costeggia un grande centro commerciale. Le strade interessante al passaggio saranno:  via Castello e via Torre (nella frazione di Casalgiate), via Delle Industrie (nel comune di San Pietro Mosezzo), via Biandrate, via Porzio Giovanola, con l’arrivo in viale  Kennedy nei pressi dello stadio “Silvio Piola”. Domenica è stabilita la chiusura totale della circolazione dei veicoli e dei pedoni a partire dalle 14 circa e fino alle 17.30 circa, e sarà vietata la sosta su ambo i lati della carreggiata in tutte le vie interessate. Sosta vietata anche su tutte le strade laterali del viale su cui è allestito l’arrivo e nei piazzali degli impianti sportivi che si affacciano sul viale stesso. Per permettere la sistemazione di tutte le strutture relative all’arrivo di tappa del Giro e lo svolgimento in sicurezza della competizione, i divieti di sosta con rimozione forzata scatteranno dalle 19 di sabato 8 maggio sino a fine manifestazione di domenica 9 maggio con completo smontaggio delle strutture. Nelle stesse vie e aree di parcheggio sarà anche vietata la circolazione dalle ore 21 di sabato 8  maggio e sino a fine manifestazione e completo smontaggio strutture di domenica  9 maggio. Il sindaco di Novara, Alessandro Canelli ha invitato gli appassionati a usare il buon senso e ad evitare ammassamenti. In ogni caso non sarà possibile all’arrivo avvicinare i corridori per autografi e foto.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore