/ Cronaca

Cronaca | 10 aprile 2021, 15:57

Causa un incendio in un vasta area protetta nel novarese, denunciato dai Forestali

Causa un incendio in un vasta area protetta nel novarese, denunciato dai Forestali

La Stazione Carabinieri Forestale di Oleggio, nel novarese, ha denunciato alla Procura della Repubblica di Novara una persona per il reato di incendio boschivo colposo.

Si tratta di un cittadino italiano residente in provincia, considerato  responsabile di un incendio che lo scorso 25 marzo scorso, ha causato la distruzione di i,7 ettari di bosco nella riserva naturale orientata “Bosco Solivo”, nel comune di Borgo Ticino (No).

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, l’uomo avrebbe causato  l’incendio rompendo un cavo dell’alta tensione non controllando il punto di caduta di un albero tagliato, peraltro nell’ambito di una attività regolarmente comunicata alla Regione. Il cavo caduto al suolo ormai riarso da diverse settimane di siccità, aveva velocemente sviluppato le fiamme. Il reato di incendio boschivo colposo  è punito la pena della reclusione da uno a cinque anni.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore