/ Politica

Politica | 02 marzo 2021, 14:20

Fondo antiviolenza, M5S: “La giunta Cirio vuole ridurre il numero di beneficiarie”

Disabato: “Scelta inaccettabile, la combatteremo in ogni sede”

Fondo antiviolenza, M5S: “La giunta Cirio vuole ridurre il numero di beneficiarie”

“La Regione Piemonte vuole ridurre il numero di beneficiarie del fondo destinato alle donne vittime di violenza mettendo mano ai criteri economici. Una scelta inaccettabile. Lunedì in Commissione bilancio è arrivato un annuncio sconfortante da parte dell'assessora Caucino. La Giunta Cirio sembra infatti intenzionata ad abbassare la soglia di accesso al Fondo di solidarietà per il patrocinio legale alle donne vittime di violenza che ha avviato una causa contro i propri aguzzini.

Una prospettiva grave che abbiamo contrastato, da subito, in Commissione. Ci auguriamo che dalle intenzioni non si passi ai fatti. Sarebbe inaccettabile privare di queste risorse le donne vittime di violenza, tenendo conto dei casi drammaticamente in aumento anche a causa della pandemia.

Il tutto avviene inoltre a pochi giorni dalla bocciatura in Consiglio regionale dell'Ordine del Giorno del Movimento 5 Stelle a sostegno della legge antidiscriminazione, che prevede tra le altre misure il sostegno della Regione per i patrocini gratuiti alle donne vittime di violenza.

Ostacoleremo, in ogni sede, questo progetto sbagliato che fa economia su un tema importante e delicato come la violenza sulle donne”.

Così la Consigliera regionale M5S Piemonte Sarah Disabato.





Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore