/ Cronaca

Cronaca | 28 gennaio 2021, 18:48

Insultarono via Youtube Selvaggia Lucarelli: rapper novaresi condannati a 30.000 euro di risarcimento danni

La giornalista: "Hanno istigato anche i loro fan ad insultarmi"

Insultarono via Youtube Selvaggia Lucarelli: rapper novaresi condannati a 30.000 euro di risarcimento danni

Trentamila euro di risarcimento per gli insulti via social ai danni da Selvaggia Lucarelli: dopo la condanna in sede penale (con ammenda di 3000 euro per il reato di diffamazione) è arrivata ieri anche quella in ambito civile per gli Arcade Boyz, i due rapper novaresi, al secolo Daniele Fadda e Eduardo Turco, che si sono resi protagonisti di una ‘guerra’ senza esclusione di colpi contro la giornalista e influencer.

È stata proprio la Lucarelli a dare la notizia, con un post pubblicato sul suo profilo Facebook. La vicenda era cominciata nel 2017, quando i due giovani (oggi hanno 38 e 32 anni) avevano pubblicato sul loro canale YouTube un video nel quale attaccavano la Lucarelli per una sua battuta sul rapper Guè Pequeno.

Nelle immagini Fadda e Turco, che di recente si sono affacciati alla prima serata Tv partecipando allo show “All together now” con Michelle Hunziker su Canale 5, non avevano usato mezzi termini, profondendo una sequela di insulti e battute sessiste e volgari per tutti i dieci minuti del filmato. “Per la cronaca – scrive la Lucarelli -  le sentenza specifica anche che non solo mi hanno insultata, ma hanno istigato i loro fan a farlo. Bene così. Il tempo, al contrario loro, è galantuomo”.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore