/ Sanità

Sanità | 20 gennaio 2021, 17:00

Vaccini covid, Agenzia italiana del farmaco: “Il ritardo di Pfizer è molto preoccupante”

Il direttore generale Magrini: “L'obiettivo è riuscire a marzo a vaccinare tutti gli ultra ottantenni e i sanitari”

Vaccini covid, Agenzia italiana del farmaco: “Il ritardo di Pfizer è molto preoccupante”

Il ritardo di Pfizer è "molto preoccupante - ha detto il direttore generale dell'Aifa Nicola Magrini a Radio Capital -. È stato comunicato tutto all'ultimo minuto, se si tratta di un ritardo di una sola settimana le conseguenze potrebbero non essere così gravi. L'obiettivo è riuscire a marzo a vaccinare tutti gli ultra ottantenni e i sanitari. Sono sicuro che ci riusciremo". Lo ha dichiarato il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) Nicola Magrini a Radio Capital.

Sul vaccino di Astrazeneca Magrini ha affermato: "Approvazione a fine gennaio? Se le verifiche di sicurezza confermeranno i dati diffusi si valuterà se sovrapporlo ai vaccini già confermati e a quali fasce d'età somministrarlo. Sono prudente, non mi baso solo su promesse".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore