/ Attualita'

Attualita' | 28 novembre 2020, 15:30

Cordoglio per la scomparsa di Ferdinando Caretti, presidente onorario dell’Asociacion Union Ossolana d’Argentina

Preioni: "Un lutto che coinvolge tutta la comunità piemontese"

Cordoglio per la scomparsa di Ferdinando Caretti, presidente onorario dell’Asociacion Union Ossolana d’Argentina

“Quello di Ferdinando Caretti è un lutto che coinvolge tutta la comunità piemontese, visto e considerato che sono tantissime le famiglie della nostra regione, molte delle quali sono ossolane, che all’epoca si erano trasferite in punta di piedi in Argentina per cercare lavoro e nuove esperienze in un Paese che si è rivelato essere ospitante e generoso nei loro confronti. Ma i nostri concittadini hanno saputo ricambiare ampiamente questa generosità, perché da gente laboriosa e di montagna quale sono, si sono rimboccati le maniche portando a Buenos Aires e non soltanto lì, la loro voglia di fare. Ancora oggi, grazie a Caretti, esiste un forte legame tra il Piemonte e l’Argentina. Il cordoglio mio e quello del gruppo della Lega Salvini va, dunque, ai familiari di un uomo che ho avuto il piacere di incontrare e che sarà ricordato per sempre come simbolo della comunità piemontese e ossolana in Argentina”.

Lo dichiara il presidente del gruppo Lega Salvini Alberto Preioni, dopo la scomparsa di Ferdinado Caretti, spentosi nella sua casa di Buenos Aires all’età di 94 anni. Nato a Suna di Verbania, ma emigrato in Argentina nel ‘50, Caretti era presidente onorario dell’“Asociacion Union Ossolana d’Argentina”, costituita nel lontano 1883 dagli emigrati ossolani, e ora guidata dal figlio Aldo.

REDAZIONE

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore