/ Eventi

Eventi | 15 agosto 2020, 12:00

Mercoledì 19 a Meina l’Accademia dei Folli presenta ‘Wild years.

Il cantautore americano descritto tramite i protagonisti delle sue canzoni

Mercoledì 19 a Meina l’Accademia dei Folli presenta ‘Wild years.

Mercoledì 19 agosto alle 21.30 presso la Piazzetta nuova o Piazza del Centro Culturale Canton Balin a Meina, l’Accademia dei Folli per Lakescapes – Teatro Diffuso del Lago Maggiore presenta ‘Wild years. Tom Waits’ con Carlo Roncaglia, scritto dallo stesso Roncaglia con Emiliano Poddi. Ad accompagnare l’attore la band formata da Enrico De Lotto contrabbasso, Paolo Demontis armonica, Max Altieri chitarra, Matteo Pagliardi batteria

Chi è Tom Waits?  Un musicista? cantante? Un poeta? Un attore? Uno scrittore? Un clochard con la gola distrutta da troppe sigarette? Un romantico alcolizzato con la voce di un predatore sociopatico, uno che dalla pizzeria Napoleone di National City, California, sognava Dylan e Kerouac, abbracciava l’antiamericanismo di Bukowski e che in poco tempo avrebbe fatto incontrare idealmente Kurt Weill e Captain Beefheart, Federico Fellini e Francis Ford Coppola?

Forse Waits è tutte queste cose insieme e nessuna di esse. Wild Years non è una biografia in musica su Tom Waits: l’artista americano è sempre stato molto abile a nascondersi dietro i cancelli della sua vita privata e tutti i biografi che hanno cercato di avvicinarsi a lui non si sono mai scrollati di dosso quella antipatica sensazione di essere stati sgraditi ospiti. Dunque saranno i protagonisti dei suoi brani a raccontare questo straordinario personaggio che da più di quarant'anni influenza centinaia di artisti. Un lupo mannaro innamorato che ulula nella notte di un quartiere malfamato, un clown vestito di stracci che parla all'ultima goccia di whisky rimasta nella bottiglia, un giocoliere di parole fermo ad un incrocio, un terremoto che scuote le fondamenta dell'anima con la leggerezza di una piuma.

Per informazioni e prenotazioni

www.accademiadeifolli.com | prenotazioni@accademiadeifolli.com | +39 345 6778879

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore