/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 02 luglio 2020, 15:01

"Ponte Morandi, il sesto senso di un soccorritore"

Le storie dei soccorritori intervenuti tra le macerie del Ponte Morandi di Genova nel libro scritto da un Vigile del Fuoco

"Ponte Morandi, il sesto senso di un soccorritore"

Il libro scritto da Alessandro Basile, Vigile del Fuoco di Novara, narra le storie di alcuni dei soccorritori che nei primi minuti, dopo la tragedia, sono intervenuti tra le macerie, con le testimonianze di undici Vigili del Fuoco e la descrizione dell’azione di Zoe, golden retriever del reparto cinofilo. Il libro accompagna il lettore in questa triste pagina della storia italiana facendo rivivere i loro ricordi nelle fasi operative attraverso una nuova chiave di lettura: “il sesto senso di un soccorritore”.

“Immaginate solo per un istante di indossare i panni di un Vigile del Fuoco che si trova in mezzo alle macerie di quel ponte: dovete operare in un posto che non conoscete, in condizioni climatiche avverse e con pesanti indumenti protettivi che rallentano i vostri movimenti. Il vostro cuore inizia a battere come un tamburo spronandovi a non fermarvi, a differenza della vostra mente che silenziosamente elabora dati, interrompe i segnali della stanchezza e vi indica il percorso migliore da intraprendere per superare gli ostacoli…”

Il progetto editoriale è il frutto di un lavoro di squadra e di una sinergia che si sviluppa nei mesi immediatamente successivi agli eventi narrati che coinvolge inizialmente l’autore Alessandro Basile e il coordinatore Fabio Barbieri, autore della post fazione, e via via i protagonisti delle vicende narrate. Hanno inoltre partecipato, offrendo il loro appoggio e contributo, il Capo del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, Fabio Dattilo e il Comandante VVF di Genova, Fabrizio Piccinini, entrambi autori dell'introduzione del libro che uscirà il 2 luglio a quasi due anni dai fatti a ricordo dell’immane tragedia, delle vittime e dei loro famigliari, di tutti coloro che hanno subito danni materiali e morali e delle donne degli uomini che a qualsiasi titolo e ruolo hanno operato per la tutela della pubblica incolumità.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore