/ Eventi

Eventi | 30 giugno 2020, 15:00

Da Pulcinella a Macbeth fino alla strega Antonia: i giovedì in biblioteca sono on line con “personaggi di carta”

Il 2 luglio alle 18 parte il primo appuntamento on line dedicato ai grandi personaggi della letteratura

Da Pulcinella a Macbeth fino alla strega Antonia:  i giovedì in biblioteca sono on line con “personaggi di carta”

“Personaggi di carta” sono Pulcinella, Macbeth, la strega Antonia e Denza della marchesa Colombi al centro dei “Giovedì letterari in biblioteca” a luglio ancora on line proseguono con un mese dedicato ai grandi personaggi della letteratura per grandi e piccoli, in collaborazione con i volontari del Centro Novarese di Studi Letterari e trasmissioni in diretta dalla Biblioteca Civica Negroni, ancora chiusa per eventi pubblici.

Giovedì 2 luglio alle 18 sulla pagina Facebook del Centro Novarese e della Biblioteca Negroni si parte con Pulcinella di Emanuele Luzzati:il primo appuntamento è dedicato al personaggio di Pulcinella e ne parla lo scrittore e artista Antonio Ferrara (napoletano naturalizzato novarese) partendo da La tarantella di Pulcinella di Emanuele Luzzati, con una curiosità inedita tutta da scoprire – un cartone animato inedito programmato per Carosello e mai andato in onda –, a segnare la giornata inaugurale della prima “Settimana di Pulcinella” dedicata al personaggio della tradizione napoletana grazie all’iniziativa delle rane di Interlinea con biblioteche, teatri ragazzi, autori, associazioni e librerie di tutt’Italia, dal 2 al 9 luglio con eventi dal vivo e on line (www.interliena.com/lerane).

“Personaggi di carta. Letture e ricordi di protagonisti letterari” prosegue giovedì 9 luglio, sempre alle ore 18, con Macbeth di Shakespeare nella lettura di Roberto Piumini, giovedì 16 luglio con Denzadella Marchesa Colombi (la protagonista di Un matrimonio in provincia) con Silvia Benatti, giovedì 23 luglio con La strega Antonia di Vassalli con Roberto Cicala in una mostra virtuale sulla Chimera, giovedì 30 luglio Nando dell’Andromeda di Graziosi con Vanni Vallino, con ricordi e spezzoni dal film.

Una presentazione dei protagonisti del primo giovedì. Emanuele Luzzatiè nato nel 1921 a Genova, dove si è spento nel gennaio 2007. È stato scenografo, ceramista, regista di film d’animazione e illustratore di libri per l’infanzia celebri in tutto il mondo. Nel 1992 gli viene conferita la laurea honoris causa in Architettura dall’Università di Genova e nel 1995 riceve il Premio Ubu per la migliore scenografia dell’anno per le scene del Pinocchio del Teatro della Tosse di Genova. Ha ricevuto due nomination agli Oscar per i film d’animazione La gazza ladra del 1964 e Pulcinella del 1974. Con Interlinea ha pubblicato anche Alì Babà e i quaranta ladroni oltre a La stella dei re magi e Dell’amore, dell’avventura.

L’Orlando innamorato
per lettori anche adulti. Antonio Ferrara è nato a Portici, vicino Napoli nel 1957 e si è diplomato all’istituto d’arte Salazar del capoluogo campano. Attualmente vive e lavora a Novara. Alcune sue opere sono state più volte selezionate per la mostra degli illustratori delle Fiera del libro per ragazzi di Bologna. È impegnato da anni in progetti didattici di promozione della lettura e dell’arte, tenendo laboratori di illustrazione e scrittura creativa per ragazzi e per adulti presso scuole, biblioteche, librerie e associazioni culturali. Ha vinto il premio Andersen. Fa parte dalla fondazione della collana del comitato editoriale delle “Rane”, per le quali ha firmato il logo e le illustrazioni anche del primo titolo La capra Caterina di Roberto Piumini.

 

Dalla quarta di copertina dell’albo illustrato La tarantella di Pulcinella: «Tarantella, tarantella / tarantella di Pulcinella / Pulcinella era povero in canna / e viveva in una capanna / senza porta e senza tetto / e la paglia era il suo letto». Torna la celebre storia illustrata che ha dato all’autore una nomination all’Oscar al tempo della prima uscita in cartone animato. Pulcinella è poverissimo, ha cinque figli e una moglie che vorrebbe ricchezze. Un giorno pesca un pesce d’argento che esaudisce tutti i desideri ma... Per primi lettori, piccoli e grandi. Un capolavoro di Emanuele Luzzati.

Macbeth, il protagonista della tragedia forse più cruenta e ambigua di William Shakespeare, sarà al centro dell’evento di giovedì 9 luglio della serie “Personaggi di carta” dei Giovedì letterari in biblioteca di Novara. Alle 18 sui canali Facebook Roberto Piumini, scrittore e poeta, ci regala un assaggio della sua nuova impresa letteraria di traduzione, impreziosita da tavole dell’artista Salvador Dalì. L’opera mette in scena gli effetti fisici e psicologici devastanti provocati da un’ambizione politica volta all’interesse personale, sullo sfondo di sentimenti umani complessi e universali. Un grande classico della letteratura inglese che ha però in sé l’attualità della grande poesia e del grande teatro che riflettono sulle domande etiche ed esistenziali legate alle dinamiche di potere.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore