/ Economia

Economia | 30 giugno 2020, 11:00

A Novara la prima operazione di social impact banking di Unicredit

“Con questo finanziamento desideriamo contribuire in maniera concreta allo sviluppo delle comunità in cui operiamo”

A Novara la prima operazione di social impact banking di Unicredit

“Atterra” a Novara la prima operazione di finanziamento a impatto sociale da 700mila euro realizzata da Unicredit all’interno del Decreto Liquidità del Governo. A beneficiare dell’intervento è CEF Publishing spa,  che ha sede a Novara, ed è leader di mercato in Italia nella progettazione, realizzazione ed erogazione di corsi professionali attraverso modalità Fad (Formazione a distanza) ed e-learning.

CEF fa parte del Gruppo Ebano, la realtà imprenditoriale fondata da Carlo Robiglio  (attualmente vicepresidente nazionale di Confindustria) che oggi ha 9 società controllate, 15 partnership produttive, più di 250 dipendenti e collaboratori, e che a maggio del 2019 ha ricevuto il Premio “Deloitte Best Managed Companies” (BMC), il riconoscimento rivolto alle aziende che si sono distinte per strategia, competenze, impegno verso le persone e performance. 

Obiettivo del finanziamento, della durata di 60 mesi è, infatti, favorire l’incremento dell’inclusione sociale e lavorativa delle persone in situazione di disagio attraverso l’arricchimento dell’offerta formativa di CEF Publishing.

Attraverso un potenziamento dell’offerta formativa, l’adozione di progetti di innovazione dei processi e delle tecnologie, l’aggiornamento dei contenuti editoriali, l’adeguamento delle piattaforme tecnologiche, CEF Publishing potrà, infatti ampliare la propria gamma dei corsi, facilitandone l’accesso e la fruizione a una platea più ampia di persone che potranno così contare su ulteriori opportunità di formazione professionale ed inserimento lavorativo.

UniCredit riconoscerà, con il meccanismo del Pay for success,  un ulteriore beneficio di 20mila euro, che sarà devoluto per aumentare l’impatto sociale generato includendo 10 giovani meritevoli in stato disagio in un percorso gratuito di formazione del CEF nell’arco dei 5 anni del finanziamento.

Con questo finanziamento - commenta Fabrizio Simonini, Regional Manager Nord Ovest UniCredit – desideriamo contribuire in maniera concreta allo sviluppo delle comunità in cui operiamo, con particolare attenzione alle realtà che hanno un impatto sociale positivo”.

Il supporto che ci viene da Unicredit - dichiara Carlo Robiglio, presidente del Gruppo Ebano - è un tassello importante a supporto del piano industriale di CEF. Puntare sulla formazione è fondamentale per la crescita del Paese. Competenza e formazione continua saranno la chiave per l’occupazione e con CEF vogliamo fare la nostra parte”.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore