/ Cronaca

Cronaca | 23 maggio 2020, 16:39

Busto Arsizio, controlli dei carabinieri: scattano denunce per furto, droga e porto di oggetti atti a offendere

Verifiche dei militari dell'Arma anche sullo svolgimento della movida, in particolare sul rispetto delle norme anti contagio: nessun particolare problema registrato

Busto Arsizio, controlli dei carabinieri: scattano denunce per furto, droga e porto di oggetti atti a offendere

Sono 103 le persone controllate dai carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio nelle scorse ore nell'ambito dei controlli eseguiti per verificare il rispetto delle norme anti Coronavirus previste dalla Fase 2.

Gli uomini dell'Arma hanno esteso i controlli anche a 9 esercizi pubblici e fermato 46 veicoli. Per quanto riguarda le regole previste per l'emergenza sanitaria - utilizzo di mascherine, distanziamento sociale e divieti di assembramenti - non sono emerse situazioni particolarmente critiche. 

Nei controlli sono incappate però anche alcune persone finite nei guai per reati di vario genere. Un uomo di 45 anni di Arona, già noto alla giustizia, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri perché trovato in possesso, nei pressi di un locale di Busto, di due involucri: all'interno di uno c'erano oltre cinquanta grammi di marijuana, nell'altro 0,64 grammi di cocaina. Per lui è scattata la denuncia per spaccio.

Denunciato a piede libero per porto di armi o oggetti atti ad offendere invece un venticinquenne residente a Busto trovato in possesso, nel corso dei controlli, di un bastone d'acciaio di 65 centimetri di lunghezza, che il ragazzo teneva in auto.

A Olgiate Olona invece la pattuglia dei carabinieri di Castellanza stava presidiando i parcheggi della zona commerciale, dove sono presenti anche alcuni locali, quando sono intervenuti su segnalazione del personale anti taccheggio del supermercato Esselunga per bloccare un uomo di 45 anni, straniero, che aveva sottratto dagli scaffali del supermercato generi alimentari per un valore di 93 euro. Per lui è scattata la denuncia per furto. 

Dal corrispondente a Varese

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore