/ Novara

Novara | 14 maggio 2020, 16:30

Cambia ancora il polo logistico di Agognate

Cambia ancora il polo logistico di Agognate

Sarà uno dei colossi dell’ecommerce, “uno della top five” ha detto l’assessore all’urbanistica Ellisabetta Franzoni, “una multinazionale” ha precisato il sindaco, ad insediarsi nel centro logistico di Agognate. Se n’è parlato questa mattina in seconda commissione , nell’affrontare una variante al Piano particolareggiato che disciplina l’insediamento logistico nell’area ovest della città.

La variante riguarda l’insediamento relativo all’area di Agognate sulla quale rimane la destinazione produttivo-logistica deliberata il 28 dicembre 2018.

Il proponente ha richiesto due modifiche al progetto: l’altezza dell’edificio che passerebbe da 16 a 25 metri, una modifica giustificata dal fatto che l’attività sarà dotata di un impianto logistico 4.0, attrezzato con i cosiddetti sosters verticali in grado di consentire il trasporto dei colli dei magazzini dalle altezze superiori fino ai punti di spedizione;  ottimizzazione delle opere di urbanizzazione, in particolare finalizzate ad individuare ulteriori parcheggi intorno all’area in previsione di un’attività molto intensa. Di conseguenza viene spostata verso sud la fascia boscata le cui dimensioni rimangono le stesse

“Si tratta di modifiche molto importanti – spiega l’assessore all’Urbanistica Elisabetta Franzoni – specie per l’impatto occupazionale che ne potrà conseguire: quest’opera consentirà un incremento ulteriore delle previsioni in termini di posti di lavoro, consentendo anche l’occupazione di manodopera specializzata che verrà appositamente formata dai proponenti”.

Il dibattito ha consentito qualche approfondimento sui dettagli, che saranno comunque oggetto di una discussione in una prossima seduta del consiglio comunale

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore