/ Provincia

Provincia | 25 febbraio 2020, 13:17

Kart, debutto nella categoria X30 Senior per Marco Ravera

Il giovane studente di Invorio ha da poco definito gli accordi che lo porteranno ad affrontare una categoria decisamente più impegnativa

Kart, debutto nella categoria X30 Senior per Marco Ravera

Il telaio è confermato ma team e motore saranno nuovi e rinnovati. Su queste basi il giovane pilota verbanese Marco Ravera si appresta a iniziare la stagione agonistica 2020 di karting.

La stagione dello scorso anno lo ha proclamato quarto pilota assoluto ( su 76 ) nel challenge Iame series Italy X30 ,categoria junior,  a bordo di un tony kart 401 R del team Newman Motorsport. Ora il quindicenne di Invorio, che frequenta il Dalla Chiesa Spinelli di Omegna, ha da pochi giorni definito gli accordi che lo porteranno ad affrontare una stagione molto importante. Le prossime competizioni segneranno il passaggio dalla categoria X30 Junior alla decisamente più impegnativa X30 Senior. Tutte le scelte sono state prese con l’obiettivo di mettere a disposizione di Ravera il kart più performante.

Nella gestione delle strategie Marco è seguito dal papà Checco Ravera, che vanta una lunga esperienza nel Motorsport ed è oggi un affermato tecnico specializzato nel Mondiale Gran Turismo, e dalla mamma Alessandra, prima tifosa e accompagnatrice, nonché confidente, del giovane pilota su tutti i circuiti italiani che lo vedono protagonista.

La nuova squadra è Zanchi Motorsport, di Desenzano del Garda, gestita da Matteo Zanchi, apprezzato kartista è ambizioso team manager. Il telaio a disposizione sarà un Tony kart. Marco infatti ha deciso di non abbandonare questa casa costruttrice dopo l’ottimo feeling avuto durante tutta la stagione 2019. I motori utilizzati sono Iame, di cilindrata 125 cc, le gomme Komet, in una nuova versione più “morbida” che le rende maggiormente performanti.

Nel passaggio alla categoria X30 Senior il peso complessivo, dato dal kart più il pilota, dovrà essere di almeno 158 kg, a differenza della categoria junior che consentiva un peso minimo di 145 kg.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore