/ Novara

Novara | 30 maggio 2019, 12:11

Cnvv “Customizzazione” e “ambidestrismo”: le opportunità per l’impresa del futuro

Cnvv “Customizzazione” e “ambidestrismo”: le opportunità per l’impresa del futuro

Una parte importante delle opportunità per l’impresa del futuro si giocherà sul fronte della soddisfazione del cliente, attraverso un livello di “customizzazione” che dovrà essere crescente, e sulla capacità di dimostrare sempre maggiore “ambidestrismo” al proprio interno, coniugando innovazione, efficienza ed efficacia in tutti i processi. È quanto emerso dall’incontro “Innovation rocket: abilitare gli equipaggi per esplorare gli spazi sconosciuti dell’innovazione”, tenutosi ieri pomeriggio nella sede di Novara di Confindustria Novara Vercelli Valsesia (Cnvv).

Nel corso dell’incontro, organizzato da Cnvv e The European House – Ambrosetti, sono stati affrontati i principali cambiamenti che stanno trasformando il mercato globale. I relatori, Davide Amabile  e Ivan Stammelluti, rispettivamente Head of Execution Practice e Strategy Consultant di The European House – Ambrosetti, hanno illustrato nei dettagli le sette principali macrodinamiche che caratterizzeranno il futuro del pianeta nel medio termine: la questione demografica, la “slowbalizzazione” (il rallentamento del processo di globalizzazione economica), la scarsità di risorse, i cambiamenti climatici, il tema della sostenibilità, il ruolo della tecnologia e delle innovazioni dinamiche, il confronto tra generazioni. Grazie a un sondaggio effettuato “in diretta”, interagendo con gli smartphone dei presenti, è stato poi costruito un “Innovation Dna” delle aziende partecipanti, che ha analizzato la situazione e gli obiettivi in termini di propensione all'innovazione, costruzione delle competenze, coinvolgimento delle risorse umane e strategie da attivare.

«Si è trattato di un incontro molto interessante – commenta il presidente di Cnvv, Gianni Filippa – anche per il suo taglio operativo. Se l’industria 4.0, infatti, è ormai una realtà per molte aziende, le sfide dell'innovazione non si fermano mai e noi imprenditori dobbiamo saperle cogliere e valorizzare, anche grazie al contributo di collaboratori preparati e sempre pronti al cambiamento».

«Il ciclo di seminari che abbiamo organizzato nel corso del 2019 con The European House - Ambrosetti – aggiunge il direttore di Cnvv, Aureliano Curini – proseguirà, nel prossimo autunno, con altri due incontri: uno dedicato al tema dell’organizzazione della governance per la crescita delle imprese familiari e uno sugli aspetti operativi dell’integrazione della sostenibilità nel business».

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore