/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 04 agosto 2019, 19:31

Una giovane novarese la ragazza morta ai piedi dell'Andolla in Val d'Ossola

Valentina Mora era appassionata di escursioni in alta montagna in solitaria

Una giovane novarese la ragazza morta ai piedi dell'Andolla in Val d'Ossola

Era una grande appassionata di montagna e sport la giovane novarese morta dopo essere precipitata all’inizio della via normale che porta al Pizzo Andolla. Valentina Mora di San Maurizio d'Opaglio è stata trovata questa mattina dopo una notte di ricerche. Era partita in solitaria sabato mattina da Cheggio per raggiungere il Pizzo Andolla. Dei testimoni che l'hanno incrociata ieri e le hanno parlato hanno raccontato che aveva detto di voler poi scendere dal versante svizzero, ma purtroppo sull'Andolla probabilmente non è mai arrivata. Difficile capire cosa sia accaduto, unica certezza è che il suo corpo è stato trovato in fondo ad un dirupo dopo un volo di diversi metri.
Sul blog-magazine 'Altitudini.it' la giovane aveva postato alcune escursioni in solitaria. Nel profilo di presentazione Valentina scriveva: "Vivo a San Maurizio d'Opaglio. Amo da sempre la montagna, ma solo recentemente la passione per l'arrampicata mi ha portata ad avvicinarmi all'alpinismo; alpinismo che spesso pratico in solitaria e “all'antica” raggiungendo qualunque vetta senza l'ausilio delle funivie. Il mio è un principio di rispetto verso il paesaggio montano, sempre più “contaminato” dagli impianti". La salma della giovane è stata recuperata dal Soccorso Alpino e dai militari del Sagf dopo che i famigliari ieri sera avevano lanciato l'allarme per il mancato rientro di Valentina.

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore