/ Territorio

Territorio | 07 maggio 2024, 10:00

Ambiente ed educazione, ciclo di incontri ed esperienze nel novarese

Al via il prossimo 18 maggio il ciclo di 12 incontri su tematiche ambientali ed educative

Ambiente ed educazione, ciclo di incontri ed esperienze nel novarese

Ambiente ed Educazione è il titolo del ciclo di 12 incontri che il Circolo di Legambiente Il Pioppo Ovest Ticino e Novarese ed il Centro di Educazione Ambientale “Tutti giù per terra”, in collaborazione con l’Ente di Gestione delle Aree Protette del Ticino e del Lago Maggiore, organizzano a partire dal 18 maggio fino al 9 novembre.

Si tratta di 12 eventi su tematiche ambientali ed educative con diversa modalità di fruizione a seconda dell’incontro: in presenza presso Villa Picchetta o altre località all’interno del Parco del Ticino ed online. Le attività proposte in presenza saranno caratterizzate sia da conferenze con esperti che da attività esperienziali all’aperto.

Gli eventi sono gratuiti – previa iscrizione al Circolo Il Pioppo - e aperti a tutti: è già da ora possibile inviare una “manifestazione di Interesse” – non vincolante – in modo tale da poter ricevere in automatico tutte le informazioni ed i link di iscrizione per ogni singolo evento. In alternativa sarà possibile trovare autonomamente tutte le informazioni dei singoli eventi online sui social sia del Circolo che del Centro di Educazione Ambientale a tempo debito.

Il link per la “manifestazione di Interesse” è il seguente: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-ambiente-ed-educazione-884747823557

Il ciclo di incontri inoltre permette, a chi è interessato, l’iscrizione al registro nazionale degli educatori ambientali di Legambiente e dà la possibilità di poter collaborare come educatore presso il Centro di Educazione Ambientale Tutti giù per terra. Per avere l’attestato utile all’iscrizione è necessario frequentare almeno 25 ore tra quelle proposte, di cui almeno 12 su tematiche di educazione ambientale.

Gli incontri in presenza si svolgeranno prevalentemente al sabato, mattina o giornata intera, mentre sono previsti quattro incontri infrasettimanali da remoto dalle 20,30 alle 22,30.

Il primo incontro, sabato 18 maggio, introdurrà i due temi centrali dell’iniziativa: l’ambiente, in particolare quello del Parco del Ticino, a cura di Monica Perroni, Direttore del Parco Ticino Lago Maggiore e l'educazione ambientale e outdoor con Anna Bossi, Insegnante elementare – Responsabile CEA “Tutti giù per terra”.

A seguire si alterneranno diversi esperti nell’ambito divulgativo/naturalistico/educativo: Eraldo Bocca, grande esperto di botanica e conoscitore del nostro territorio; Giuseppe Bogliani, professore, ora in pensione, di Zoologia all’Università di Pavia e autore di numerose pubblicazioni scientifiche e sul Parco del Ticino; Claudia Cappelletti, responsabile scuola di Legambiente; Tiziano Trivi, apicoltore; personale specializzato dell’Ente Parco che accompagnerà in attività dedicate e Carolina Gianotti ed Antonella Ghirardini, Educatrici Ambientali del Circolo.

L’evento del 16 giugno presso la Riserva Naturale Speciale del Bosco Vedro di Cameri dal titolo “Citizen science e monitoraggio delle acque” è invece una proposta innovativa che il Circolo organizza in collaborazione con il Dipartimento per lo Sviluppo Sostenibile e la Transizione Ecologica dell’Università del Piemonte Orientale.

I dott. Alberto Doretto e Alessandro Lagrotteria, dopo una breve introduzione sul progetto “Terre d’acqua”, in cui si inserisce anche questa iniziativa, spiegheranno cos’è la Citizen Science e forniranno alcuni cenni di ecologia fluviale (ruolo ecologico, biodiversità etc.) per poi illustrare i metodi di campionamento, gli indici di biodiversità e biomonitoraggio I cittadini volontari iscritti all’evento verranno coinvolti direttamente nelle attività di campionamento e riconoscimento degli invertebrati acquatici.

Il Circolo Il Pioppo con il ciclo Ambiente ed Educazione si propone di offrire un percorso di incontri formativi e uscite sul campo che sia al tempo stesso crescita professionale ed arricchimento personale. Gli incontri si rivolgono sia a tutte quelle persone che a diverso titolo vogliono lavorare o già lavorano nell’ambito dell’educazione ambientale e della sostenibilità sia a chi è interessato a promuovere cambiamenti negli atteggiamenti e nei comportamenti individuali e collettivi o semplicemente approfondire talune tematiche. Il focus sul Parco del Ticino ha lo scopo di sensibilizzare i partecipanti sul proprio territorio; le sue caratteristiche e diversità e soprattutto la sua tutela.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore