ELEZIONI REGIONALI
 / Territorio

Territorio | 20 aprile 2024, 15:05

'Due Cuori, Una Sede': Alla scoperta del Patrimonio Artistico e Naturale del Parco del Ticino

Una sinergia tra FAI Novara e Legambiente per valorizzare Villa Picchetta e il territorio circostante

'Due Cuori, Una Sede': Alla scoperta del Patrimonio Artistico e Naturale del Parco del Ticino

Nella cornice di Villa Picchetta a Cameri (NO), si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di "Due Cuori e Una Sede", un contest artistico nato dalla collaborazione tra FAI – Delegazione Novara e il Circolo Legambiente "Il Pioppo – Ovest Ticino e Novarese".

L'evento, svoltosi nella mattinata di giovedì 18 aprile 2024, ha avuto l'obiettivo di promuovere il patrimonio ambientale, storico e artistico del Parco del Ticino e della stessa Villa Picchetta, sede dell'Ente di gestione EGAP Ticino Lago Maggiore.Alla conferenza stampa hanno preso parte illustri rappresentanti delle istituzioni coinvolte, tra cui la direttrice dell’EGAP Ticino Lago Maggiore Monica Perroni, il vicepresidente Luca Pasi, il capodelegazione di FAI – Delegazione Novara Matteo Caporusso e il presidente del Circolo Legambiente “Il Pioppo” Roberto Gazzola.

"Due Cuori e Una Sede" nasce dalla volontà di unire l'anima storico-artistica del FAI Novara con quella di valorizzazione e promozione degli ambienti naturali del Circolo Legambiente “Il Pioppo”, sottolinea il vicepresidente dell'EGAP Luca Pasi. L'obiettivo è valorizzare Villa Picchetta come centro nevralgico ambientale e culturale, con iniziative volte alla promozione del territorio e della sua bellezza nascosta.Il capodelegazione di FAI – Delegazione Novara, Matteo Caporusso, evidenzia il ruolo fondamentale della collaborazione tra FAI, Legambiente e l'Ente Parco del Ticino nella valorizzazione di Villa Picchetta. Grazie a questa sinergia, il contest artistico è solo il primo passo di una serie di iniziative volte a far conoscere e apprezzare la bellezza del luogo.

Infine, il presidente del Circolo Legambiente “Il Pioppo” Roberto Gazzola sottolinea l'importanza di valorizzare la Villa e il territorio del Parco del Ticino. Il contest artistico si inserisce perfettamente in questa direzione, riflettendo le vocazioni delle due associazioni coinvolte e aprendo la strada a future iniziative di valorizzazione e promozione turistica e culturale del territorio.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore