/ Politica

Politica | 27 marzo 2024, 11:20

Settimana corta, Canalis (Pd): "La Regione dimostri coraggio"

La consigliera regionale dem: "Dopo le positive esperienze di Intesa Sanpaolo e del Comune di Milano, si auspica una promozione anche in Regione Piemonte"

Settimana corta, Canalis (Pd): "La Regione dimostri coraggio"

La riduzione dell’orario di lavoro a parità di retribuzione e la flessibilità del lavoro a domicilio non sono più un tabù, dopo le rapide modifiche avvenute durante la pandemia, ma anche a seguito della rivoluzione portata dall’intelligenza artificiale. Ormai si parla apertamente di un nuovo modello di lavoro, che dia un maggior benessere ai lavoratori, senza pregiudicarne la produttività, e al tempo stesso consenta risparmi per la gestione immobiliare dei datori di lavoro e miglioramenti per l’ambiente grazie al minor ricorso a spostamenti inquinanti.

Per questo, oggi la consigliera regionale del Pd, Monica Canalis, ha interrogato la Giunta Cirio in merito alla possibilità di promuovere anche in Regione Piemonte la settimana corta. "Mi è stato risposto che già oggi 1.650 dipendenti hanno aderito alla formula della “giornata breve”, 4 giorni alla settimana con prestazione lavorativa giornaliera da 6,30 ore fino ad un massimo di 8 e completamento delle 36 ore settimanali in giorno diverso dal venerdì. Altri lavoratori aderiscono invece ai 4 giorni settimanali con recupero delle ore mancanti ‘nella settimana successiva.

Il Comune di Milano ha riorganizzato la propria struttura interna al fine di utilizzare il venerdì come giorno dedicato allo smart working per tutti gli uffici che non hanno diretto contatto con il pubblico, con la chiusura degli stabili non utilizzati in tale giorno e un conseguente cospicuo risparmio per le casse comunali.

Credo che il modello milanese possa garantire un maggior risparmio energetico e manutentivo per la Regione e un minor impatto ambientale rispetto ai modelli sperimentati attualmente e mi auguro che possa essere preso in considerazione".

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore