/ Sanità

Sanità | 08 febbraio 2024, 08:00

Nuova organizzazione nell’Asl Novara per l’accesso diretto per vaccino anticovid e tamponi

Dal 12 febbraio 2024 sarà possibile vaccinarsi con accesso diretto

Nuova organizzazione nell’Asl Novara per l’accesso diretto per vaccino anticovid e tamponi

La campagna vaccinale Covid, su indicazione regionale, è eseguita in collaborazione con i Medici di Medicina Generale dell’Asl Novara, che potranno vaccinare i propri pazienti in contemporanea con la somministrazione del vaccino antinfluenzale.Solo nel caso di documentata impossibilità a ricevere la vaccinazione anti-Covid da parte del proprio Medico di Medicina Generale, la vaccinazione Covid sarà eseguita da parte del Servizio Igiene e Sanità Pubblica:nel centro vaccinale di Novara - viale Roma 7 – Ingresso A3 sotterraneo; presso l’ambulatorio del CAP di Arona – via San Carlo 11su appuntamento, che sarà generato sulla base della preadesione da effettuare sulla piattaforma regionale https://www.ilpiemontetivaccina.it/preadesione/;

La data dell’appuntamento sarà comunicata dal sistema via SMS.In alternativa, è possibile inviare una richiesta via e-mail a vaccinazioniadulti@asl.novara.it indicando le proprie generalità. Dal 12 febbraio 2024, sarà possibile vaccinarsi con accesso diretto nella giornata di lunedì dalle 10:30 alle 12:00 presso il centro vaccinale di Novara – Viale Roma 7 – Ingresso A3 sotterraneo -Dal 12 febbraio p.v., per eseguire il TEST tampone nasofaringeo in accesso diretto (senza prenotazione) sarà possibile rivolgersi all’Hotspot Novara – viale Roma, 7 - Ingresso A3 sotterraneo:da lunedì a giovedì dalle 13:30 alle 14:30venerdì dalle 13:00 alle 14:00.

L’esecuzione del test in accesso diretto è consentito:per la diagnosi in caso di sintomiper la guarigione, solo nella giornata prevista per la fine dell’isolamentoai rifugiati provenienti dall’Ucraina, anche senza ricetta medicaAll’Hotspot, negli stessi orari, accederanno anche le persone a cui il tampone è stato programmato dal SISP o dai Medici di Medicina Generale e dai Pediatri di Libera Scelta sulla piattaforma regionale “CSI Gestione Pazienti Covid”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore