/ Economia

Economia | 01 ottobre 2023, 08:36

Csi Piemonte, approvato il rendiconto semestrale: valore di produzione verso i 150 milioni

“Il rendiconto semestrale conferma il trend positivo del CSI Piemonte anche sotto il profilo economico e finanziario” ha sottolineato il direttore generale Piero Pacini

Csi Piemonte, approvato il rendiconto semestrale: valore di produzione verso i 150 milioni

Si è tenuta oggi, giovedì 28 settembre 2023, l’assemblea dei soci del CSI Piemonte, presieduta da Matteo Marnati, assessore Innovazione e Ricerca della Regione Piemonte, che ha approvato il Rendiconto semestrale sullo stato di attuazione del Piano annuale delle attività e sull’andamento economico del Consorzio al 30 giugno 2023.

Tra i principali dati si evidenzia il valore della produzione del Consorzio che al 30 giugno si attesta a 76,5 milioni di Euro, con una previsione di chiusura del 2023 pari a 148,5 milioni di Euro, confermando il trend di ulteriore crescita dei ricavi commerciali degli ultimi anni (3,2 % rispetto alla chiusura del 2022). I dati del primo semestre 2023 confermano inoltre la solidità patrimoniale e finanziaria del CSI e una previsione di chiusura degli investimenti di oltre 13 milioni di Euro.

L’assemblea, inoltre, ha anche ratificato la richiesta di consorziamento del Comune piemontese di Montalenghe, portando il numero complessivo di Consorziati a oltre 130 Soci.

La missione del CSI - ha dichiarato Letizia Maria Ferraris, presidente CSI Piemonte - è quella di garantire a tutte le Pubbliche Amministrazioni, indipendentemente dalla loro dimensione, le stesse opportunità di innovazione, sostenendole nel percorso di adozione delle nuove tecnologie. Per questo motivo, ci fa piacere che un altro comune del nostro territorio abbia scelto di aderire al CSI, un’azienda in grado oggi di offrire agli enti soluzioni integrate e che può dare un significativo contributo sul tema della sicurezza e della protezione dei dati e più in generale nella promozione di una cultura digitale 'consapevole', che rimane una delle priorità dell'ente."

Il rendiconto semestrale conferma il trend positivo del CSI Piemonte anche sotto il profilo economico e finanziario”. Ha sottolineato Pietro Pacini, direttore generale CSI Piemonte. “La nostra crescita prosegue costante, con la priorità di realizzare servizi pubblici per accompagnare la PA italiana nel percorso di trasformazione digitale, con progettualità sempre più innovative che sfruttino ad esempio i vantaggi dell’intelligenza artificiale, a beneficio di cittadini e imprese. Oggi, inoltre, l'Assemblea ha anche dato il via libera all'ingresso di un nuovo socio piemontese nel Consorzio che ci ha scelto come suo partner tecnologico, a conferma dell’attenzione costante del CSI per il territorio”.

Per Matteo Marnati, assessore Innovazione e Ricerca Regione Piemonte “La crescita del Consorzio, sia in termini economici che di espansione territoriale, i riconoscimenti ottenuti e i risultati conseguiti confermano il ruolo di eccellenza che CSI riveste nel panorama dell’innovazione e della tecnologia nel processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione per i servizi a cittadini e imprese”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore