/ Attualità

Attualità | 04 settembre 2023, 15:40

Duemila persone da tutto il Piemonte a Vercelli al grido di "Basta vittime sul lavoro" FOTO E VIDEO

Manifestazione dei sindacato in memoria delle vittime di Brandizzo. Hanno chiesto più controlli, più rispetto per la vita umana. Familiari in silenzio

Duemila persone da tutto il Piemonte a Vercelli al grido di "Basta vittime sul lavoro"  FOTO E VIDEO

Duemila persone (da tutto il Piemonte e anche da altre regioni) alla manifestazione indetta dai sindacati confederali in memoria delle vittime della strage di Brandizzo.

In fondo al corteo (che ha sfilato dalla stazione fino davanti alla Prefettura) una delegazione di lavoratori della Si.gi.fer di Bovorgovercelli, la ditta per cui lavoravano in cinque lavoratori deceduti. Tanto loro quanto i familiari delle vittime hanno partecipato in silenzio.

Al corteo ha partecipato gente di tutte le età: tanti pensionati e tanti giovani (per lo più di gruppi provenienti da fuori Vercelli); con loro anche le istituzioni vercellesi (sindaco, arcivescovo, consiglieri comunali, rappresentanti dei partiti politici e storici sindacalisti attivi sul territorio).

Davanti al corteo il leader della Cgil Maurizio Landini, che prima dell'inizio della manifestazione ha chiesto una procura nazionale che si occupi di incidenti sul lavoro: «E' il momento di fare una procura nazionale sulla sicurezza e mettere insieme le persone che hanno le competenze, bisogna investire sugli ispettorati sul lavoro, sulla sicurezza. Il governo si renda conto che è necessario aprire tavoli di confronto serio». 

Davanti alla Prefettura hanno preso la parola tre lavoratori che hanno chiesto più controlli, più sicurezza, più rispetto per la vita umana.

Una delegazione è poi salita, per un incontro con Lucio Parente, prefetto di Vercelli: più di un'ora di colloquio, alla presenza dell'arcivescovo Marco Arnolfo, del sindaco Andrea Corsaro, dei rappresentanti di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza.

«Abbiamo chiesto maggiori controlli sul fronte della sicurezza e ottenuto un impegno importante, da parte delle forze dell'ordine, per una collaborazione stretta sul fronte della verifica delle segnalazioni raccolte tra i lavoratori», dice Valter Bossoni, segretario della Camera del Lavoro, al termine dell'incontro.

 

Redazione Vercelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore