/ Ambiente

Ambiente | 19 maggio 2023, 19:07

Siccità: 28 mln per rimodernare due importanti canali irrigui nel Novarese

Siccità: 28 mln per rimodernare due importanti canali irrigui nel Novarese

Ventotto milioni di euro per la manutenzione straordinaria del Canale Regina Elena e del Diramatore Alto Novarese, due storiche infrastrutture idrauliche della provincia di Novara. Un finanziamento disposto nel corso della prima riunione della Cabina di Regia per l’Emergenza Idrica in favore della Regione Piemonte, che consentirà a Est Sesia, il maggior consorzio di irrigazione in Italia, di realizzare tre rilevanti interventi che mirano al miglioramento della tenuta idraulica, del trasporto della risorsa idrica e del suo risparmio, e interesseranno i comuni di Varallo Pombia, Pombia, Marano Ticino, Oleggio, Bellinzago Novarese e Cameri in provincia di Novara.

Nello specifico, si tratta del rifacimento di un ponte canale, la struttura che consente a un canale artificiale di superare una strada presso il Comune di Oleggio, per un valore di circa 4 milioni, la ristrutturazione della Galleria Loreto, subito dopo il ponte canale, dove sarà realizzata una nuova vasca frangiflutti completa di parapetto e posizionata a quota più alta, e la ristrutturazione della galleria Motto d’Oneggio a Varallo Pombia. Per le gallerie sono previste anche opere di impermeabilizzazione e sistemazione strutturale.

“Si tratta di una prima e rapida risposta a livello statale rispetto ai problemi causati dalla siccità dell'anno scorso”, commenta Mario Fossati, direttore generale di Est Sesia. “Il 2022 è stato l'anno più caldo dell'ultimo secolo, con una carenza di precipitazioni che hanno evidenziato i problemi della disponibilità della risorsa idrica sia per quanto riguarda la rete per i consumi domestici, sia per l'agricoltura”.

“Siamo molto soddisfatti - aggiunge il Presidente del Consorzio Camillo Colli - che nel corso della prima riunione della Cabina di Regia per la Crisi Idrica, il Governo abbia scelto di finanziare un importante progetto di ristrutturazione del Canale Regina Elena”.

“Dopo oltre vent’anni, finalmente il canale Regina Elena, di proprietà del demanio regionale, riceve importanti risorse da parte del Ministero delle Infrastrutture che permetteranno di fare interventi molto urgenti, utili sul canale per ottenere tre obiettivi: sicurezza e incolumità pubblica, aspetto strategico, perché preleva acqua dal Lago Maggiore e la distribuisce sull’intera area che comprende tre province (Novara, Vercelli e Pavia), e tutela e sviluppo del comparto di eccellenza agricola locale”, afferma Matteo Marnati, assessore regionale all’Ambiente e coordinatore per l’emergenza siccità.

“Il progetto presentato dal Consorzio Est Sesia – ha aggiunto l’assessore all’agricoltura Marco Protopapa - ha una valenza importante per il territorio e anche per tutto il comparto agricolo in relazione all’utilizzo delle acque provenienti dal Lago Maggiore. Auspichiamo che il finanziamento da parte del Governo per questo intervento urgente sia l’inizio di un percorso per il finanziamento delle altre opere urgenti sull’irriguo, presentate dal Piemonte, che sono al vaglio del PNRR per oltre 260 milioni complessivi”.

ECV

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore