ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 20 aprile 2023, 17:00

Gallo (Pd) attacca la Giunta Cirio: "Sul trasporto pubblico locale la Regione rinvia tutto all'assestamento di bilancio"

"In questo modo aziende e utenti restano nell'incertezza senza l'aggiunta di nuovi fondi per combattere il caro inflazione"

Gallo (Pd) attacca la Giunta Cirio: "Sul trasporto pubblico locale la Regione rinvia tutto all'assestamento di bilancio"

“Ho interrogato, oggi, l’Assessore regionale ai Trasporti per sapere quali siano le ragioni per cui la Regione Piemonte non ha previsto un adeguamento di fondi a favore del trasporto pubblico locale, utile a compensare gli aumenti dovuti all'inflazione. Quello del trasporto pubblico infatti, è un settore di cruciale importanza che prima ha subito le conseguenze delle chiusure imposte dalla pandemia e, da un anno a questa parte, si trova in difficoltà a causa degli aumenti dei costi di energia e carburanti, pur in presenza di risorse regionali, nei fatti disponibili” spiega il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Raffaele Gallo.

“Lo Stato, con il Governo Draghi, – prosegue l’esponente dem – ha previsto per il Piemonte un incremento del Fondo Nazionale, stabilendo per il 2023 uno stanziamento di 500 milioni di euro, per il 2024 di 510 milioni e per ciascuno degli anni 2025 e 2026 di 520 milioni, un aumento che tiene conto, appunto, del caro carburanti e energia. Le risorse regionali per il TPL, invece, ammontano a 65 milioni per gli stessi anni e non viene previsto alcun adeguamento degli stanziamenti, scelta che, di fatto, considerando gli effetti dell’inflazione, taglia i fondi e quindi corse per questo settore”.

“Devo sottolineare, inoltre che, nel Bilancio di previsione 2023-2025, all’esame dell’Aula, L’Amministrazione regionale ha deciso, sul fronte delle spese, di ricorrere ai fondi europei per sostenere diversi settori, dalle borse di studio fino alla domiciliarità, dimostrando, così, di non avere intenzione di investire risorse regionali, che comunque ci sarebbero, in ambiti tanto rilevanti come il TPL” precisa il Presidente Pd.

“Nella sua risposta l’Assessore regionale ai Trasporti ha confermato che i fondi regionali per il Tpl sono rimasti invariati rispetto agli anni scorsi, pur precisando che in sede di Assestamento di Bilancio si provvederà ad aumentarli per contrastare l’impatto dell’inflazione. Aziende e utenti restano in una situazione di incertezza e di preoccupazione. Monitoreremo con attenzione che questo avvenga perché se la Regione non provvedesse a implementare il fondo per il Tpl ne conseguirà un proporzionale taglio di corse e servizi per gli utenti che, in questa particolare congiuntura, risulta una mossa sbagliatissima” conclude il Consigliere Pd.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore