ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 17 aprile 2023, 18:15

Raccolti oltre 4000 euro per ‘Casa, Libertà’

Sono i proventi della vendita organizzata dal Centro Antiviolenza Area Nord Novarese

Raccolti oltre 4000 euro per ‘Casa, Libertà’

Nel mese di marzo, il Centro Antiviolenza Area Nord Novarese ha proposto un’iniziativa volta a sensibilizzare e raccogliere fondi destinati al contrasto alla violenza di genere: “Casa, Libertà”.

Numerosi esercizi commerciali di Borgomanero e zone limitrofe hanno proposto ai e alle clienti, come pensiero per la Giornata Internazionale della Donna e per salutare l’arrivo della primavera, sacchettini contenenti bombe di semi, da lanciare nel giardino di casa o piantare per veder fiorire i semi in essi contenuti. La partecipazione di ditte e studi privati, che hanno scelto la proposta del CAV come regalo aziendale per omaggiare clienti e lavoratrici, hanno inoltre assicurato il buon esito dell’iniziativa

“Sono stati raccolti 4193,20€, fondi che finanzieranno i primi passi delle donne, dei loro figli e figlie verso l’autonomia, sostenendo le spese legate ad un inserimento abitativo sicuro” spiega la coordinatrice Chiara Zanetta, che aggiunge “La partecipazione di tanti e nuovi commercianti sul territorio è per noi davvero importante: si va a rafforzare una rete attenta alle tematiche della violenza e della parità di genere, confermando la capacità del nostro territorio di rispondere ai bisogni sociali con entusiasmo e generosità. A tutti e tutte va il nostro grazie!”.

Vorremmo anche ringraziare i ragazzi del gruppo missioni della scuola Don Bosco, che l’8 marzo hanno raccolto donazioni per i nostri progetti allestendo un banchetto dove hanno offerto una mimosa ai propri compagni. 

 

I progetti futuri del Centro Antiviolenza sono molti, e su più linee. “A fianco degli interventi di emergenza, continuano le consulenze psicologiche, legali ed educative fornite in modo gratuito e anonimo dal Centro e dai suoi sportelli, siamo a 31 percorsi attivati a Borgomanero dall’inizio dell’anno” ricorda Valentina Bonomi, assistente sociale e operatrice antiviolenza, “fondamentale è anche il lavoro che il centro svolge in un’ottica di prevenzione: incontri, conferenze, formazione, laboratori nelle scuole per promuovere una cultura di parità e non violenza. In quest’ottica il 27 marzo abbiamo incontrato alcune classi dell’ENAIP di Arona insieme al Comune, ai Carabinieri e alle infermiere del DEA di Borgomanero”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore