ELEZIONI REGIONALI
 / Cronaca

Cronaca | 25 marzo 2023, 13:20

“Volevo guardare le stelle”, ventenne novarese evade dai domiciliari

Il giovane, ospite di una comunità terapeutica, è stato rintracciato ed arrestato dai carabinieri di Premeno

“Volevo guardare le stelle”, ventenne novarese evade dai domiciliari

I Carabinieri della Stazione di Premeno, hanno arrestato un ventenne novarese evaso dagli arresti domiciliari. Era sorvegliato con il braccialetto elettronico collegato alle forze dell’ordine, il giovane che l’altra sera è evaso dalla comunità terapeutica in cui era in cura. Il ragazzo, che credeva di aver studiato il piano nei minimi dettagli per non farsi rintracciare, ha manomesso il quadro elettrico dell’intera struttura. Lo scopo era quello di provocare una assenza di corrente per non far scattare l’allarme alla centrale operativa dei Carabinieri.

Peccato che, appena saltata la luce, gli operatori, hanno subito capito che dietro a quel blackout si celava proprio il loro “ospite”. Verificata la sua assenza, hanno immediatamente allertato i Carabinieri di Premeno. Solo il tempestivo allarme dato dagli operatori e il pronto intervento dei militari, arrivati in pochi minuti, ha permesso di rintracciare l’evaso nelle immediate vicinanze della struttura.

Senza opporre resistenza il giovane si è lasciato riaccompagnare nella sua stanza, giustificandosi: “volevo osservare il cielo e le stelle senza sentirmi rinchiuso”. I Carabinieri di Premeno hanno avvisato il magistrato di turno che ha disposto l’arresto del 20enne ricollocandolo nella stessa struttura, agli arresti domiciliari.



C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore