/ Politica

Politica | 22 gennaio 2023, 08:40

Consiglio regionale, parere positivo alla modifica delle norme sugli espropri

Il provvedimento riguarda le espropriazioni e gli asservimenti di beni immobili per l'esecuzione di opere pubbliche o di pubblica utilità

Consiglio regionale, parere positivo alla modifica delle norme sugli espropri

In seconda Commissione, presieduta da Alberto Avetta, è stato dato parere positivo a maggioranza sulla proposta di legge “Norme regionali in materia di espropriazione per pubblica utilità”, presentata dal presidente di Commissione Valter Marin, che ha illustrato anche alcuni emendamenti.

Il provvedimento riguarda le espropriazioni e gli asservimenti di beni immobili per l'esecuzione di opere pubbliche o di pubblica utilità. Le norme si applicheranno anche gli espropri promossi da soggetti privati.

Fra le novità introdotte, rispetto al Testo unico sugli espropri, è prevista la possibilità di notificare gli atti amministrativi dell’esproprio mediante posta elettronica certificata, con significativi risparmi per gli enti pubblici coinvolti.

La pdl interviene poi sulla legge regionale 2/2009 “Norme in materia di sicurezza nella pratica degli sport invernali da discesa e da fondo in attuazione della normativa nazionale vigente”, precisando le modalità per il calcolo dell’indennità da corrispondere in caso di imposizione delle servitù di aree sciabili, di sviluppo montano e di impianti di risalita.

Prima di essere licenziata e approdare in Aula, la proposta di legge dovrà essere esaminata dalla prima Commissione per il parere sulla clausola di neutralità finanziaria.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore