/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 12 gennaio 2023, 16:00

Cgil Novara Vco, Attilio Fasulo riconfermato segretario generale

La nomina durante congresso del 9 e 10 gennaio al Centro Eventi Il Maggiore di Verbania

Cgil Novara Vco, Attilio Fasulo riconfermato segretario generale

Attilio Fasulo riconfermato segretario generale Cgil Novara Vco con l'85% dei consensi. La nomina durante il terzo congresso dal titolo 'Il lavoro crea il futuro' che si è svolto il 9 e 10 gennaio al Centro Eventi Il Maggiore di Verbania. 200 i delegati presenti, votati nei luoghi di lavoro e nei congressi territoriali di categoria, in rappresentanza degli oltre 45mila iscritti che compongono la CGIL nelle due province.

I lavoratori, i disoccupati e i pensionati sono stati ascoltati negli scorsi mesi in 400 assemblee nelle quali sono stati eletti gli organismi dirigenti che hanno confermato il segretario generale uscente alla guida della Camera del Lavoro Territoriale -spiegano dal sindacato-. Il Congresso Cgil si tiene ogni quattro anni ed è l’occasione prevista dallo Statuto per rinnovare il gruppo dirigente e per trattare, dai luoghi di lavoro salendo fino al livello nazionale,  gli indirizzi politici che l’organizzazione sindacale intende perseguire nel corso del quadriennio successivo. Fermare la guerra, lotta al precariato, tutela dei salari di fronte all’inflazione, sicurezza sul lavoro, apertura verso i giovani, rapporto con la politica, diritti civili, antifascismo alcuni dei temi trattati negli interventi”.

“Le conclusioni del Segretario Regionale Esposito -così la Confederazione Generale Italiana del Lavoro di Novara e Vco- hanno sottolineato l’importanza di avere nel territorio piemontese una Camera del Lavoro che si prefigge come obiettivo fondamentale quello di valorizzare sempre più i giovani che la compongono innovando le rivendicazioni e i modelli organizzativi, rappresentando lavoratori disoccupati e pensionati in un periodo così difficile, il tutto facendo rete con la comunità in cui la Cgil opera in modo da contrastare la spinta individualista che contraddistingue sempre più la nostra società”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore