/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 08 dicembre 2022, 16:30

Univer con Confindustria, con le imprese nel segno dell’innovazione

L’iniziativa ha ospitato l’Assemblea del Polo Clever, di cui fanno parte oltre 150 imprese da tutto il territorio regionale, ed è stata l’occasione per presentare l’Ecosistema di Innovazione NODES, che tramite il PNRR porterà oltre 100 milioni di euro nei prossimi tre anni tra Piemonte, Valle d’Aosta ed Insubria

Univer con Confindustria, con le imprese nel segno dell’innovazione

Martedì 6 dicembre si è svolta l’Assemblea del Polo di innovazione per l’energia e le tecnologie pulite, CLEVER - gestito da Univer con Environment Park, seguita da un interessante incontro aperto al mondo imprenditoriale, che ha visto la partecipazione di numerose realtà del territorio. 

L’appuntamento è stato organizzato dal Consorzio Univer insieme a Confindustria Novara Vercelli Valsesia, che ha ospitato l’evento nella propria sede di Vercelli. 

“Consideriamo fondamentale il contributo degli Enti locali – sottolinea in apertura Carlo Piazza, presidente del Consorzio – in particolare della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, che supporta le attività per diffondere i temi dell’innovazione sul territorio. Da quasi 30 anni – prosegue Piazza – Univer lavora in stretta sinergia e con il supporto dei propri soci, oltre ai già citati Confindustria e Fondazione, la Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte, il Comune di Vercelli e il Politecnico di Torino.”

L’iniziativa ha ospitato l’Assemblea del Polo Clever, di cui fanno parte oltre 150 imprese da tutto il territorio regionale, ed è stata l’occasione per presentare l’Ecosistema di Innovazione NODES, che tramite il PNRR porterà oltre 100 milioni di euro nei prossimi tre anni tra Piemonte, Valle d’Aosta ed Insubria. Le imprese che vogliono fare innovazione potranno accedere ai prossimi bandi in uscita nel 2023.

Le Università sono i soggetti attuatori dell’Ecosistema, che è strutturato in un Hub, che gestisce e coordina gli Spoke, che sono gli organismi operativi che, insieme ad altri soggetti pubblici e privati, intervengono su aree di specializzazione tecnologiche, promuovendo e rafforzando la collaborazione tra il sistema della ricerca, il sistema produttivo. 

È intervenuto il prof. Marco Alderighi dell’Università della Valle d’Aosta, che ha presentato lo Spoke 4 “Montagna digitale e sostenibile”, insieme al prof. Edoardo Braccio dell’Università di Torino che ha presentato lo Spoke 2 “Sostenibilità industriale e green technologies”. Per lo Spoke 1 “Industria 4.0 per la mobilità e l’aerospazio”, sono state tracciate le azioni e le tematiche da Miriam Pirra di Fondazione Piemonte Innova e Davide Damosso di Environment Park, partner dello Spoke.

Vercelli si conferma protagonista per innovazione e ricerca, collocandosi in una posizione strategica all’interno del “Sistema Poli Piemonte” rete di oltre 1200 imprese, di cui il 70% piccole e medie, Enti di ricerca e Università, con circa 1300 progetti realizzati in 13 anni di attività e 100 progetti europei con aziende dei 7 Poli piemontesi. 

Il Consorzio Univer ed il Polo Clever, infine, hanno dato il benvenuto ai nuovi associati, che hanno presentato le proprie tematiche di interesse ed attività, animando la conclusione dell’incontro con spunti e stimoli per affrontare motivati la predisposizione dei progetti in vista dell’uscita prossimi bandi.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore