/ Politica

Politica | 17 novembre 2022, 10:20

DL Autonomia Regioni, Uncem: “Generare coesione e risolvere fratture”

Bussone: “Sussidiarietà vuol dire solidarietà. Per una legge vera sull'autonomia occorre introdurre anche fondo perequativo per i territori con minore capacità fiscale”

DL Autonomia Regioni, Uncem: “Generare coesione e risolvere fratture”

"La bozza della legge che il Ministro Calderoli sta costruendo e oggi vedrà con le Regioni, attorno all'autonomia e alle maggiori funzioni, dunque ai maggiori poteri per le Regioni italiane, deve generare coesione. Partire dai LEA, dai 'Livelli essenziali delle prestazioni', i LEP sui quali si è iniziato un lavoro per attuare tutto il titolo V della Costituzione. Autonomia vuol dire risolvere fratture e garantire, nella sussidiarietà, una solidarietà. L'intero Titolo V della Costituzione può essere attuato costruendo una riorganizzazione anche del sistema degli Enti locali che impegni i Comuni a lavorare insieme, rafforzi le Province ove serve, dia alle Regioni vera capacità programmatoria, pianificatoria, come era in origine. Togliendo incrostazioni di gestione che in molte situazioni appesantiscono il lavoro di Politici e strutture. Per una legge vera sull'autonomia delle Regioni, che riguardi tutte le Regioni, occorre introdurre anche fondo perequativo per i territori con minore capacità fiscale. Dunque lavoriamo insieme Ministro, Uncem dà la disponibilità per costruire un sistema veramente sussidiario, che dia opportunità e strategie, che unisca il Paese".

Lo afferma Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore