/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 17 agosto 2022, 10:00

Partite le chiusure programmate dei canali d’irrigazione

Durante le “asciutte” saranno eseguiti lavori urgenti di manutenzione ai corsi d’acqua

Partite le chiusure programmate dei canali d’irrigazione

L’Associazione Irrigazione Est Sesia, l’Associazione d’irrigazione Ovest Sesia e la Coutenza Canali Cavour comunicano che, con riserva di apportare qualche modifica consigliata da particolari situazioni che dovessero verificarsi, gli imbocchi dei canali d’irrigazione sotto elencati verranno disattivati secondo il programma di seguito indicato, al fine di consentire l’esecuzione di urgenti lavori di manutenzione sui canali stessi e sulle reti irrigue da essi derivate.

A partire da martedì 16 agosto: Navilotto del Termine, cavo Parella, roggia Gibellina e loro diramazioni.

A partire da lunedì 22 agosto: canale di Rive, molinara di Tricerro, cavo Due Bondoni, molinara di Rive, molinara del Bosco, derivazioni dalla roggia Camera e dalla roggia Stura, cavo Morelli, cavo Rolette, cavo Vercellese e loro diramazioni.

A partire da lunedì 29 agosto: canale Magrelli, molinara di Pobietto, roggia Marchesana, cavo Navetta Popolo, roggia Cornasso, roggia Cornassino, cavo Carpeneto e loro diramazioni.

A partire da venerdì 2 settembre: canale sussidiario Farini, Roggione di Pertengo, cavo Provana, roggia Provalina, cavo Navilone, roggia molinara di Larizzate, cavo Provana Mezzanotte, roggetto del Principe, roggia molinara di Desana, cavo Riatello, naviletto Stella, cavo Bicocca, naviletto di Salasco, cavo Ospedale, cavo Palestro Nuovo, cavo Palestro Vecchio, roggia Fasolina, roggia molinara Bona di Sopra, cavo S. Onorato, roggia molinara di Caresana, cavo Argine, cavo Linea, cavo Picco, cavo Bignotti, cavo S. Alberto, Naviglio d’Ivrea (dalla Naja a Vercelli), cavo Bacone, cavo Verga, roggia Cornaggia, cavo Candeline, cavo Vallunga, cavo Rustichella, roggia Frati, naviletto Tane - Venaria, naviletto Veneria, cavo Fantino, diramazioni naviletto di Asigliano e loro diramazioni.

A partire da sabato 3 settembre: cavi della Zona Cavo Montebello e loro diramazioni.

A partire da lunedì 5 settembre: cavo Vanoni, cavo Bargiggia, roggia Molinara di Casanova, navilotto delle Baragge, derivazioni dal rio Arletta, roggia Marchesa, Canale del Rotto, Naviletto di Saluggia, naviletto di San Damiano, cavo Nicorvo, cavo Crocette, roggia Vercellina, cavo Busca (in Provincia di Pavia) e loro diramazioni.

A partire da lunedì 12 settembre:

Roggione di Sartirana, cavo Bagnolo, cavo Nuovo, cavo S. Rocchetto, cavo Sentieri, cavo S. Maria, cavo di Valle, cavo di Velezzo, cavo Garetta, cavo S. Giorgio, cavo Ragnera, coda Roggione, cavo Cantagrillo, roggia Lupa, cavo Pollini, roggia di Torre Beretti, cavo Ceretto Basso, cavo Ceretto Alto, roggia Lago, roggia Castellana (parziale), roggia Padulenta (parziale), roggia Vecchia e loro diramazioni.

A partire da lunedì 19 settembre: cavo Dassi (a sud Cavour), cavo Ricca, roggia Maestra, cavo di Sozzago, cavo Prelle, roggia Mora da Terdoppio (parziale), roggia Mora Camerona (parziale) e loro diramazioni.

A partire da mercoledì 21 settembre: cavo Malaspina, cavo Canalino, cavo Dossi, rete cavi Gropello e Viadane, roggia Regina, cavo Bea, cavo Panizzina (a valle Agogna), cavo Curti, cavo Unione Magnaghi e loro diramazioni.

A partire da sabato 1 ottobre: canale Regina Elena, roggia molinara di Oleggio, diramatore Alto Novarese, roggia Peltrenga (a valle roggia Biraga) e loro diramazioni.

A partire da lunedì 10 ottobre: Naviglio Langosco, cavo Striella - Gropello, cavo Dassi di Dorno, cavi zona San Matteo e loro diramazioni.

A partire da martedì 18 ottobre: diramatore Quintino Sella (parziale), subdiramatore Pavia (parziale), subdiramatore Mortara (parziale), cavo Nibbia (ramo sinistro), cavo Busca (a valle Cavour) e loro derivati.

A partire da lunedì 14 novembre: cavo Cattedrale (a sud Cavour) e loro diramazioni.

A partire da lunedì 9 gennaio: cavo Cid, molinara di Cressa - cavo Borromeo e loro derivati.

A partire da lunedì 16 gennaio: canale Depretis e sue diramazioni.

A partire da lunedì 30 gennaio: diramatore Vigevano (parziale), roggia molinara di Galliate, cavo Panizzina (a sud Cavour), cavo Laura, cavo Piatti e loro diramazioni.

A partire da lunedì 13 febbraio: roggia molinara di Cavaglio, cavo Decarlis e loro diramazioni.

A partire da lunedì 20 febbraio: Naviglio d’Ivrea e sue diramazioni.

A partire da mercoledì 1 marzo: Canale Cavour (da imbocco) e sue diramazioni.

Le suddette Associazioni ritengono opportuno ricordare a tutti che, nonostante la disattivazione degli imbocchi (periodi di “asciutta”), nei canali, oltre a deflussi permanenti negli alvei dei canali stessi dovuti a risorgenze e colature, possono sempre verificarsi anche improvvisi e notevoli “colpi d’acqua” dovuti a piogge intense, scarichi imprevisti ecc.

È fatto pertanto divieto a chiunque d’introdursi negli alvei dei canali stessi e negli impianti collegati, per qualsiasi ragione; coloro che debbono provvedere alle opere di manutenzione debbono informarne preventivamente il competente Personale addetto alla sorveglianza e sono comunque tenuti ad adottare sul posto tutte le cautele necessarie per la salvaguardia dell’incolumità propria e altrui. Nel raccomandare la massima sollecitudine nell’esecuzione dei lavori da parte dei Concessionari, si informa che la rete dei suddetti canali d’irrigazione sarà gradualmente riattivata a partire dal 9 novembre 2022, fatta eccezione per il diramatore Quintino Sella, il subdiramatore Pavia e il subdiramatore Mortara che saranno riattivati a partire dal 18 novembre, la roggia Castellana, la roggia Padulenta, la roggia Vecchia e cavo Nibbia che saranno riattivate a partire dal 28 novembre 2022, il Naviglio Langosco, il cavo Dassi di Dorno, il cavo Striella/Gropello e il cavo Busca (a valle Cavour) che saranno riattivati dal 12 dicembre 2022, il canale Depretis, il diramatore Vigevano e la roggia molinara di Galliate che saranno riattivati a partire dal 20 febbraio 2023, il cavo Cattedrale (a sud Cavour), il cavo Malaspina, il cavo Dossi, il cavo Canalino, rete dei cavi Gropello e Viadane, la roggia Regina, il cavo Bea, il cavo Curti e il cavo Unione Magnaghi che saranno riattivati dal 6 marzo 2023, il canale Cavour (da imbocco) che sarà riattivato a partire da 16 marzo 2023, il Naviglio d’Ivrea che sarà riattivato a partire dal 20 marzo 2023, il cavo Nicorvo, il cavo Crocette, la roggia Vercellina, la molinara di Cressa, il cavo Borromeo, la molinara di Cavaglio, il cavo De Carlis, il cavo Laura, il cavo Piatti, il cavo Cattedrale (a sud Cavour), il cavo Panizzina (a sud Cavour), il cavo Dassi, il cavo Ricca, la roggia Maestra, il cavo Prelle, il cavo di Sozzago, la roggia Mora da Terdoppio e la roggia Mora Camerona che saranno riattivati dal 27 marzo 2023, il canale Regina Elena, la roggia molinara di Oleggio, il diramatore Alto Novarese e il cavo Cid che saranno

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore