/ Sanità

Sanità | 21 luglio 2022, 17:35

Borgomanero città capofila del progetto ‘Spring’

Finanziato dall’Unione europea ha lo scopo di migliorare le buone pratiche di gestione delle emergenze

Borgomanero città capofila del progetto ‘Spring’

Cooperazione e solidarietà in tempo di Covid con un’attenzione particolare al funzionamento del sistema sanitario e alla tutela della salute. È il mantra del progetto europeo 'SPRING - Solidarity IN PRoGress', che in queste ore è approdato a Stip (Nord Macedonia) per il quinto incontro internazionale dell’iniziativa che coinvolge sette Comuni europei e ANCI Piemonte e vede come capofila la città di Borgomanero, in provincia di Novara.

Agli eventi, otto in tutto, partecipano amministratori locali, funzionari e volontari dei Comuni coinvolti, pronti a raccontare le esperienze vissute in questi anni nella gestione dell’emergenza epidemiologica.

Il progetto è finanziato dall’Unione europea con l’obiettivo di raccogliere e mettere a fattor comune le buone pratiche in materia di gestione delle emergenze. Presenti a Stip il vicesindaco di Borgomanero e vicepresidente di ANCI Piemonte Ignazio Stefano Zanetta, il direttore medico dell’ospedale di Borgomanero - ASL Novara Arabella Fontana e una delegazione di ANCI Piemonte.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore