/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 08 maggio 2022, 17:00

Conciliazione, salute, dialogo: tre incontri all’Università Avogadro con il Centro Missionario

I relatori saranno don Massimo Minazzi missionario in Burundi, Flavio Bobbio medico dell’Ospedale Maggiore e Matteo Nicolini Zani monaco di Bose

Conciliazione, salute, dialogo: tre incontri all’Università Avogadro con il Centro Missionario

Incomincia venerdì 13 maggio 2022 l’itinerario formativo 'A misura d’uomo' del Centro missionario diocesano col patrocinio dell’Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro (Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa).

Tre venerdì dedicati ai temi della riconciliazione possibile tra parti in conflitto, del diritto alla salute nei Paesi in via di sviluppo e del dialogo tra religioni. Tutti gli incontri si terranno nell’Aula 101 piano 1 dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale a Novara (in via Persone 18) con appuntamento alle ore 17,30.

Venerdì 13 maggio vedrà come protagonista don Massimo Minazzi, oggi parroco di Bee, Premeno ed Esio, che ha vissuto un’intensa esperienza missionaria in Burundi come fidei donum. Proporrà una testimonianza sul tema 'Quando l’odio innalza muri, la pace ha bisogno di Parole'.

Venerdì 20 maggio sarà la volta della testimonianza di Flavio Bobbio, medico dell’Ospedale Maggiore di Novara, con alle spalle una lunga esperienza di volontariato 'africano' con il Cuamm. Interverrà sul tema 'Tutto inizia da un gesto di cura, che dal corpo raggiunge il mondo'.

L’itinerario si conclude venerdì 27 maggio, con l’intervento di Matteo Nicolini Zani, monaco di Bose e sinologo tra i maggiori esperti della storia e dell’oggi del cristianesimo in Cina, che affronterà il tema 'L’umanissima via del dialogo tra religioni e culture'.

"Abbiamo scelto il titolo 'A misura d’uomo' – dice il direttore del centro don Massimo Casaro – perché crediamo che si tratti di temi che intercettano le sfide che la missione deve sapere affrontare e che oggi più che mai è necessario approfondire, non solo per coloro che si occupano di animazione missionaria, ma per ogni cittadino. Il nostro grazie va al direttore del Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa Massimo Cavino, che ha accettato di collaborare con noi in questa iniziativa”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore