/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 15 settembre 2021, 09:00

'Il Diamante è per Sempre', il nuovo libro del giornalista Mario Salvini

“Dieci storie per innamorarsi del baseball”, uno sport da amare in una saga affascinante

'Il Diamante è per Sempre', il nuovo libro del giornalista Mario Salvini

Se amate, o anche se solo conoscete un po’ il baseball, non avete bisogno di spiegazioni sul suo fascino, le sue storie antiche e in qualche modo epiche, nel senso di eroiche e al tempo stesso paradigmatiche. E dunque potreste ritrovarvi appieno nello spirito e nel fascino di questo libro. Se invece di baseball non ne sapete granché, e se magari nelle poche volte che vi ci siete imbattuti lo avete trovato anche un po’ noioso, con quei suoi tempi lenti, allora più che mai questo libro fa per voi. Lo conferma il suo titolo: “Il Diamante è per Sempre – Dieci storie per innamorarsi del baseball”. Lo ha scritto Mario Salvini, giornalista della Gazzetta dello Sport, da sempre appassionato di baseball. Di cui da anni scrive anche sul suo blog (sulla piattaforma di Gazzetta.it http://chepalle.gazzetta.it/ ) intitolato “Che Palle!". Se siete lettori della Gazzetta magari siete abituati a leggere i suoi pezzi sulla Formula 1, ma il baseball, da buon parmigiano, è lo sport con cui è cresciuto. Ci ha anche giocato, a buoni livelli, con scudetti e presenze in nazionali giovanili, e di sicuro non lo ha mai abbandonato.  

Il libro si apre con la prefazione di Mike Piazza, un campionissimo della MLB, ex di Los Angeles Dodgers e New York Mets, è il catcher che ha battuto più fuoricampo nella storia del campionato. E ora è il c.t. della nazionale italiana. Segue una breve introduzione motivazionale: sul perché dovremmo amare il baseball, e tra letteratura e battute ci si predispone alla lettura. Poi, come da titolo, sono dieci storie di MLB, il campionato americano. Più che altro di tipi umani, di eroi, in almeno un caso anche di un antieroe (non sveliamo altro) e magari di situazioni incredibili: il baseball è il contorno, è l’aura mitica in cui si intravede l’America dell’anteguerra, dell’immediato dopoguerra e poi anche dei nostri anni. Certi nomi li conosce persino chi di baseball non ha quasi mai sentito parlare: Joe Dimaggio, Jackie Robinson, il primo atleta di colore “ammesso” in un campionato professionistico statunitense, ma sono raccontati come in Italia non era mai stato fatto. Altre storie sono semplicemente straordinarie. Quella di Roberto Clemente, un campione che, come forse leggerete, è “quasi un santo”. Quella di Hank Biasatti e Reno Bertoia, incredibile, due italiani in MLB e non solo, uno dei due ha giocato sia in MLB che in NBA e in Italia quasi nessuno lo sa. Quella di Billy Martin che ha un colpo di scena finale che potrebbe persino far riflettere sulla nostra situazione politica italiana… Quella di Yogi Berra, con tutte le sue irresistibili battute. E poi quella dello stesso autore della prefazione, Mike Piazza, quanto mai attuale, col suo fuoricampo-simbolo della rinascita di New York e di tutta l’America dopo l11 settembre.

Sono storie vere, di sport, che si leggono come un romanzo. Si ride e ci si commuove, perché, come ha scritto l’autore nella parte iniziale: “Il baseball assomiglia alla vita: senza la tua squadra non sei nessuno, ma quando conta sei solo contro tutti”.        

 

Il libro "Il Diamante è Per Sempre" (Terre di Mezzo) sarà disponibile in libreria dal 16 settembre, ma si può ordinare anche

qui https://amzn.to/3zO3mf3

e qui

https://www.terre.it/prodotto/il-diamante-e-per-sempre/?ref=12176 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore