/ Politica

Politica | 28 luglio 2021, 16:29

Approvato all'unanimità l'OdG che chiede lo stop dell'embargo a Cuba

Primo firmatario Marco Grimaldi: "credo sia dovere della nostra Regione mostrare riconoscenza a chi ci ha dato una mano nel momento più buio"

Approvato all'unanimità l'OdG che chiede lo stop dell'embargo a Cuba

'Se avrete bisogno di nuovo di noi, sapete dove trovarci' è quanto ci disse Jose Carlos Rodriguez Ruiz, l'ambasciatore cubano in Italia, il 12 luglio scorso, al termine della festa che si è tenuta al Parco ‘Enrico Berlinguer’ di Torino, davanti a 350 persone accorse a ringraziare il personale medico venuto da oltre oceano. Lo scorso anno i medici della Brigata Cubana arrivarono in Italia per aiutarci. Un Paese che ha creato più di un vaccino contro il Covid-19 ora non riesce a vaccinare la popolazione perché non dispone di materiale che non può raggiungere il Paese a causa dell'embargo imposto dagli Stati Uniti e tuttora in vigore nonostante l'emergenza sanitaria. Il Piemonte può e deve fare tutto il possibile per loro. Con il nostro ordine del giorno votato all’unanimità dall’aula non solo condanniamo l'embargo che grava su Cuba, ma ci impegniamo a inviare al servizio sanitario cubano materiale sanitario, ovvero DPI (mascherine, guanti, camici, occhiali protettivi) e, verificata la disponibilità con le ASL, medicinali e farmaci per il sostegno della popolazione cubana" - dichiara il Capogruppo di Liberi Uguali Verdi, Marco Grimaldi.

"È un successo di cui sono felice" - continua Grimaldi - "perché credo sia dovere della nostra Regione mostrare riconoscenza a chi ci ha dato una mano nel momento più buio. Il virus può tenere in ostaggio il mondo intero, allontanare le persone, ma ci ricorda anche che l’umanità, come la terra che dobbiamo proteggere, è una sola".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore