/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 02 luglio 2021, 09:00

Il 3 luglio a Castelletto Ticino 'Wild years' lo spettacolo ispirato dalla vita di Tom Waits

Un appuntamento della rassegna Lakescapes

Il 3 luglio a Castelletto Ticino 'Wild years' lo spettacolo ispirato dalla vita di Tom Waits

Continuano gli appuntamenti con Lakescapes, la rassegna di Teatro Diffuso del Lago. Sabato 3 luglio alle 21.30, nella suggestiva location del Parco Sibilia di Castelletto Ticino l’Accademia dei Folli propone uno spettacolo di musica e teatro dedicato all'artista americano Tom Waits. Wild years è un ritratto di questo straordinario personaggio che è sempre stato molto abile a nascondersi dietro i cancelli della sua vita privata. Infatti, tutti i biografi che hanno cercato di avvicinarsi a lui non si sono mai scrollati di dosso quella antipatica sensazione di essere stati sgraditi ospiti.

 

Chi è Tom Waits?

Un musicista? cantante? Un poeta? Un attore? Uno scrittore? Un clochard con la gola distrutta da troppe sigarette? Un romantico alcolizzato con la voce di un predatore sociopatico, uno che dalla pizzeria Napoleone di National City, California, sognava Dylan e Kerouac, abbracciava l’antiamericanismo di Bukowski e che in poco tempo avrebbe fatto incontrare idealmente Kurt Weill e Captain Beefheart, Federico Fellini e Francis Ford Coppola.

Forse Waits è tutte queste cose insieme e nessuna di esse. Il critico musicale Daniel Durchholz descrisse la voce di Waits come se fosse stata immersa in un tino di whisky, poi appesa in un affumicatoio per qualche mese e infine portata fuori e investita con una macchina. 

Un lupo mannaro innamorato che ulula nella notte di un quartiere malfamato, un clown vestito di stracci che parla all'ultima goccia di whisky rimasta nella bottiglia. Un giocoliere di parole fermo ad un incrocio, un terremoto che scuote le fondamenta dell'anima con la leggerezza di una piuma. 

 

L’Accademia dei Folli non propone una biografia in musica ma uno spettacolo intenso in cui sono i personaggi dei brani di Tom Waits a raccontare uno dei più grandi cantautori del Novecento che da più di quarant'anni influenza centinaia di artisti.

Si parte con la commovente Long way home, si passa per una versione rivisitata della graffiante Whistlin’ past the graveyard e la malinconica House where nobody lives, di cui lo stesso Tom Waits ha spiegato che “Racconta di una casa abbandonata che si trova lungo la strada che percorrevo quando portavo i miei figli a scuola. L’erba era cresciuta così tanto da aver raggiunto l’altezza degli alberi. In occasione del Natale tutti i vicini portavano delle luci davanti alla casa che era come un dente malandato nel sorriso del vicinato.”

In una serata dedicata al grande artista non può mancare Jersey Girl, una delle più celebri canzoni di Tom Waits, composta per la sua futura moglie Kathleen Brennan e considerata una delle composizioni più tenere e romantiche del suo repertorio. Il gran finale spetta a Ruby’s arms, la struggente ballad che racconta di un soldato che, nelle prime ore del mattino, è costretto a lasciare le braccia della donna amata per prendere un treno che lo porterà lontano. “Niente di così insolito”, ha commentato il Premio Nobel per la Letteratura Kazuo Ishiguro, profondamente influenzato da questo brano e dall’interpretazione di Waits, “se non fosse che la canzone sembra cantata da un grezzo senzatetto americano assolutamente non abituato a mostrare le proprie emozioni. Waits canta alcuni versi con una catartica magnificenza”.

Appuntamento alle 21.30, ingresso 15€.

 

Wild years – Tom Waits

Sabato 3 luglio ore 21.30

Parco Sibilia, Castelletto Ticino

Lakescapes – Teatro diffuso del Lago Maggiore

 

con Carlo Roncaglia

e con Enrico De Lotto contrabbasso 

Paolo Demontis armonica

Max Altieri chitarra

Matteo Pagliardi batteria

 

testo Emiliano Poddi, Carlo Roncaglia

luci e fonica Andrea Cauduro

regia Carlo Roncaglia

 

 

Biglietti

In prevendita

intero €12 + diritti | ridotto sotto i 10 anni €4 + diritti

Prevendita online su www.oooh.events

In cassa

intero €15 | ridotto sotto i 10 anni € 6

 

Prenotazione obbligatoria ai seguenti recapiti

prenotazioni@accademiadeifolli.com

tel/whatsapp +39 345 6778879

www.accademiadeifolli.com

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore