/ Politica

Politica | 04 dicembre 2020, 18:00

Lavoro, M5S chiede un Consiglio Regionale straordinario: "Urgente confronto con tutti i i soggetti del settore"

“Necessario tracciare una linea per valutare quanto fatto fino ad ora ed immaginare il futuro”

Lavoro, M5S chiede un Consiglio Regionale straordinario: "Urgente confronto con tutti i i soggetti del settore"

Un Consiglio regionale straordinario sul tema del lavoro è la richiesta del Gruppo regionale del Movimento 5 Stelle presentata oggi in terza Commissione in concomitanza con la presentazione del piano annuale delle attività condotte da APL (Agenzia Piemonte Lavoro). 

"È urgente un confronto sulle politiche per il lavoro portate avanti dalla Regione Piemonte per fare fronte alla crisi, anche occupazionale, conseguente alla pandemia. Un confronto che pensiamo non dovrà essere limitato alla sola politica regionale, ma aperto a tutti i soggetti operanti nel settore, tra cui: organizzazioni sindacali, enti datoriali ed i vertici di Agenzia Piemonte Lavoro". 

"Necessario tracciare una linea per valutare quanto fatto fino ad ora ed immaginare il futuro, in particolare per quanto riguarda temi importanti come il Reddito di Cittadinanza, l'inserimento lavorativo delle persone espulse dal mondo del Lavoro anche in seguito alla crisi Covid ed il funzionamento dei Centri per l'Impiego. Opportuno inoltre un confronto sulle nuove misure previste, sulle possibilità offerte dal Recovery Fund e dalla nuova programmazione regionale", prosegue la nota del M5S. 

"Auspichiamo una risposta positiva ed immediata da parte della maggioranza. La Regione, in questa partita, ha un ruolo fondamentale nell'ambito di un percorso che deve essere il più possibile condiviso".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore