/ Notizie dal Piemonte

Notizie dal Piemonte | 03 settembre 2020, 12:00

Per una vita sana, Sentiero Della Salute, tre volte la settimana!

È la curiosa frase che si incontra lungo il sentiero “Luigi Corti” da pochi mesi pulito e ripristinato grazie ad un folto gruppo di volontari

Per una vita sana, Sentiero Della Salute, tre volte la settimana!

Il Sentiero Della Salute si sviluppa a mezza costa tra le fresche pinete affacciate sul torrente Anza. 

Camminando lungo il percorso si è completamente immersi nella natura, si passeggia tra boschi, alpeggi, ruscelletti e, quando la fitta vegetazione si dirada, si può intravedere il maestoso massiccio del Monte Rosa.

L’itinerario proposto ha uno sviluppo di 16,5km complessivi per un dislivello di 500 metri. Per conoscere il punto di partenza, il parcheggio e scaricare la traccia gpx del percorso CLICCA QUI.

La storia del Sentiero Della Salute è legata allo sfruttamento idrico della Valle Anzasca: nel 1929, in occasione della costruzione della diga di Ceppo Morelli e della centrale idroelettrica di Battiggio, venne realizzato un Canale di derivazione che dalla diga convogliava l’acqua, in leggera e costante pendenza, fino alla centrale.

Il canale si trova in una galleria scavata nella montagna, e per permettere di effettuare le necessarie manutenzioni venne realizzato un percorso, chiamato " Strà dul Canal". Oggi si ripercorrere proprio questo (quasi) centenario sentiero che da Pontegrande porta a Ceppo Morelli. Per il rientro è possibile ripercorrere il medesimo itinerario oppure seguire la gippabile che costeggia il fiume Anza incontrando piccoli agglomerati rurali.

Per affrontare al meglio la tua escursione verifica di avere con te tutto il necessario: CHECK LIST. (collegamento alla pagina EQUIPAGGIAMENTO)

Itinerarium

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore