/ Scuola e Formazione

Scuola e Formazione | 29 agosto 2020, 15:00

Passaggio di consegne al vertice di Vco Formazione

Vitaliano Moroni ha rassegnato le dimissioni da presidente, al suo posto subentra Rino Porini

Passaggio di consegne al vertice di Vco Formazione

Nella seduta del 27 agosto scorso l’ing. Vitaliano Moroni ha rassegnato le dimissioni dalla carica di Presidente di VCO Formazione a partire dal 1 settembre 2020, data di inizio del nuovo anno formativo 2020/2021, mantenendo la carica di Consigliere dell’Ente. Lo stesso Moroni spiega le motivazioni della sua decisione: «già da tempo avevo fatto presente al Consiglio che, preso atto dell’età e della lunga permanenza nella carica, ritenevo necessario che nuove forze guidassero gli sviluppi e le sfide che il futuro impone a questa Agenzia Formativa».

Il Consiglio, comprendendo le motivazioni espresse da Moroni e ringraziandolo sentitamente per quanto da lui fatto per oltre un trentennio al vertice dell’Ente, pur con rammarico ha accettato le sue dimissioni dalla carica di Presidente, conferendogli, a riconoscimento dell’attvità svolta, la carica di “Presidente Onorario”. Successivamente il Consiglio, con unanime consenso, ha nominato Presidente, a partire dal 1 settembre 2020, il Consigliere Rino Porini formulandogli i migliori auguri per la sua futura attività.

«Ho seguito sempre con grande passione l’attività e la crescita di questo Ente di cui sono stato, nel 1984 il primo Presidente - prosegue Moroni - Allora si chiamava Consorzio del Cusio per la Formazione Professionale e svolgeva un solo corso per meccanici in un capannone dismesso alla periferia di Omegna. Molte sono state le soddisfazioni procuratemi da questo impegno volontaristico che per anni ho voluto condividere con un impegnativo lavoro: ho visto crescere la quantità e la qualità delle prestazioni fornite, la dedizione di chi vi operava a tutti livelli, i brillanti risultati degli allievi nelle prove finali di qualifica, i premi vinti in concorsi nazionali, l’ultimo, a inizio anno, il terzo posto al Sigep di Rimini, e il successo lavorativo di molti nostri allievi in Italia e all’estero. Non sono tuttavia mancate le difficoltà che, con la collaborazione di tutti, siamo riusciti a superare. Mi ero posto come obiettivo anche quello di far superare, nei confronti delle Agenzie Formative accreditate dalla Regione, l’immagine presente in molti di una Scuola di serie B rispetto alla Scuola di Stato. Purtroppo, malgrado il lavoro e i progressi fatti, temo di non esservi riuscito completamente: persistono ancora disuguaglianze di trattamento da parte degli organi dello Stato, anche nella difficilissima situazione attuale dovuta alla emergenza da Covid-19. Si parla molto in questi giorni delle Politiche Attive del Lavoro e, tra queste, dell’importanza della Formazione Professionale, ma per quanto riguarda le Agenzie finanziate dalla Regione spesso non seguono azioni adeguate».

L’ing. Moroni dichiara la disponibilità a mantenere la Presidenza dello storico “Consorzio del VCO per la Formazione Professionale”, Socio fondatore di VCO-Formazione. «Spero così - conclude -, di poter conGnuare a dare un contributo a Vco Formazione e al suo nuovo Presidente, che ringrazio per la disponibilità e a cui formulo i migliori auguri per la sua nuova a3vità. In occasione di questo passaggio di consegne, desidero infine esprimere un sincero ringraziamento per la loro preziosa collaborazione ai Vicepresidenti, ai Consiglieri e ai Direttori Generali, ai Revisori e ai Collaboratori che si sono succeduti durante la mia Presidenza e a tutto il personale che, con la dedizione dimostrata anche in questo difficile momento, ha contribuito a fare di VCO-Formazione non soltanto una scuola ma una grande famiglia».

Il neo Presidente geom. Rino Porini dichiara: «ringrazio della stima e della fiducia da parte di tutti i consiglieri e accolgo con piacere questo incarico in funzione della vicinanza storica a VCO Formazione, soprattutto durante il mio mandato di Assessore e poi di Sindaco del Comune di Gravellona Toce. Condivido pienamente le finalità dell’agenzia che è e deve continuare ad essere un punto di riferimento per il territorio a servizio dei giovani e di tutti coloro che vogliono qualificarsi e aggiornarsi per un inserimento nel mondo del lavoro. Auspico continuità con l’indirizzo programmatico formulato dall’ing. Moroni che, rimanendo nel Consiglio, potrà ancora dare un valido supporto insieme a tutti i consiglieri. Auguro buon lavoro e buon inizio di anno formativo a tutto il Consiglio di Amministrazione, al Direttore Generale, ai Direttori di sede e a tutto il personale dei quattro Centri di Gravellona Toce, Novara, Omegna e Verbania».

La storia di Vco Formazione

Sotto gli oltre tre decenni di Presidenza Moroni, seguendo il bisogno di diversificare l’offerta formativa in altri settori, viene avviato un corso di Panificatori/Pasticceri a Gravellona Toce, duplicato poi a Novara, e nel 2003 il Consorzio, trasformatosi precedentemente in “Consorzio del VCO per la Formazione Professionale”, costituisce, col Comune di Verbania, l’Unione industriale del VCO e successivamente Confartigianato, l’Agenzia Formativa “VCO-Formazione”, a cui viene delegata la gestione dei Centri di Formazione del Consorzio e di quello del Comune di Verbania. Il campo di attività formativa si allarga all’agricoltura, al turismo, al commercio e all’elettrotecnica. Ora dopo 36 anni, VCO-Formazione rappresenta la maggiore Agenzia Formativa del Territorio, in cui sono stati formati ed entrati nel mondo del lavoro alcune migliaia di allievi, sia giovani in obbligo di istruzione sia adulti impegnati in corsi di perfezionamento o riqualificazione. L’attività si è anche sviluppata, con relativo accreditamento regionale, nel campo dell’Orientamento e dei Servizi al lavoro, veri e propri fiori all’occhiello dell’agenzia. Attualmente in VCO Formazione operano una quarantina di dipendenti e circa 80 collaboratori che, considerando solo i corsi dell’obbligo, trasferiscono ogni anno preziose professionalità agli oltre 250 allievi presenti nelle quattro sedi, oltre alla formazione continua di aggiornamento e di qualificazione.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore