/ Sport

Sport | 08 giugno 2020, 19:26

Calcio: Gozzano in D, “la FIGC ha deciso di ucciderci”

Calcio: Gozzano in D, “la FIGC ha deciso di ucciderci”

“La FIGC ha deciso di uccidere calcisticamente e aziendalmente una Società virtuosa come l’A.C.Gozzano” : è una reazione rabbiosa quella della società calcistica della provincia di Novara per la quale il Consiglio della Federazione Gioco Calcio ha decretato la retrocessione in serie D. Secondo la società cusiana, che in una nota ufficiale si dice “profondamente rammaricata per la decisione presa”, il Consiglio Federale “è andato contro persino alle indicazioni della UEFA che avevano previsto, qualora non fosse possibile terminare i campionati, la disputa di play-off e play-out per determinare le retrocessioni e promozioni nei campionati professionistici”.

“In questi mesi- dice il presidente del Gozzano Fabrizio Leonardi -  abbiamo sentito più volte ripetere da parte del Presidente Gravina che il calcio avrebbe dovuto vincere nei confronti di questo maledetto virus e, i campionati professionistici, sarebbero dovuti terminare. Contrariamente a tutto ciò non ci resta che costatare che oggi si è scritta una delle pagine più brutte del calcio italiano e a trionfare non è stato né lo sport, né il campo, ma soltanto il virus e le conseguenti scelte politiche”. Il Gozzano Calcio annuncia comunque l’intenzione di proseguire la battaglia: “non ci daremo mai per vinti e, tuteleremo i nostri diritti, in tutti le sedi opportune poiché non accetteremo mai una decisione di questo tipo”.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore